Gel innovativo in grado di favor…

Un gruppo di ricercatori…

Sindrome da delezione cromosoma …

C'e' una predominanza…

Parte la Prima Edizione del PREM…

Parte la Prima Edizione d…

Prolasso genitale: nuove tecnich…

Dall’ Urologia Ginecologi…

Epilessia e scuola: quanti pregi…

5 maggio 2013 XII GIORNA…

Crisi di coppia: in crociera si …

La migliore soluzione ai …

Il ruolo delle cellule staminali…

Un team europeo di scienz…

Abbronzatura artificiale espone …

Le donne che usano abbron…

Cause di tumore cerebrale nei gi…

[caption id="attachment_1…

Menopausa: una molecola per prot…

Le donne, durante la meno…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Virus Nilo Occidentale: sviluppato nuovo vaccino intranasale

Un gruppo di ricercatori della Duke University ha sviluppato una formulazione di vaccino intranasale che fornisce una immunita’ protettiva contro il virus del Nilo Occidentale (Wmn), almeno nei topi, dopo sole due dosi.


Lo studio e’ stato presentato durante il meeting 2014 della American Society for Microbiology Biodefense and Emerging Diseases Research. La formulazione e’ stata preparata mescolando l’antigene e composti adiuvanti in una soluzione acquosa salina. In seguito la formulazione e’ stata somministrata ai topi tramite gocce nasali, usando piccoli volumi di vaccino. west_nilePer tre dosi, 15 microgrammi di antigene del Wmn sono stati combinati con il peptide e adiuvanti di Dna batterico: le dosi sono state somministrate al giorno 0 al giorno 7 e al giorno 21. Per il vaccino in due dosi, i ricercatori hanno testato sia 45 che 60 microgrammi di antigene somministrato al giorno 0 e al giorno 14.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!