Progetto GENOMEL affronta il mel…

[caption id="attachme…

Nasce “Anemia Alliance Italia”: …

Nel mondo, 700 milioni di…

Volasertib*: concessa dall’FDA …

Boehringer Ingelheim inte…

CRISPR: più veloce ed efficace i…

La  tecnica del taglia-in…

Cure palliative: al nuovo Hospic…

Accompagnare il paziente …

CNR: impronte digitali molecolar…

Fornire un''impronta digi…

dimostrato scientificamente: la …

Gli scienziati scoprono c…

Scoperto un gene che rafforza il…

[caption id="attachme…

“Manifesto Italiano per la Cura …

Il testo presentato a Mil…

HIV: nuova ipotesi di terapia a …

[caption id="attachment_6…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Virus Nilo Occidentale: sviluppato nuovo vaccino intranasale

Un gruppo di ricercatori della Duke University ha sviluppato una formulazione di vaccino intranasale che fornisce una immunita’ protettiva contro il virus del Nilo Occidentale (Wmn), almeno nei topi, dopo sole due dosi.


Lo studio e’ stato presentato durante il meeting 2014 della American Society for Microbiology Biodefense and Emerging Diseases Research. La formulazione e’ stata preparata mescolando l’antigene e composti adiuvanti in una soluzione acquosa salina. In seguito la formulazione e’ stata somministrata ai topi tramite gocce nasali, usando piccoli volumi di vaccino. west_nilePer tre dosi, 15 microgrammi di antigene del Wmn sono stati combinati con il peptide e adiuvanti di Dna batterico: le dosi sono state somministrate al giorno 0 al giorno 7 e al giorno 21. Per il vaccino in due dosi, i ricercatori hanno testato sia 45 che 60 microgrammi di antigene somministrato al giorno 0 e al giorno 14.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x