Una proteina nel latte materno s…

L’attività di una protein…

Vendita di farmaci etici on line…

Il Senatore del PDL Andre…

Carcinoma epatico fibrolamellare…

Un passo in avanti verso …

Diabete: scoperti altri 10 nuovi…

Dieci nuove aree del Dna …

Tumori e reflusso gastrico: casi…

L'obesita' potrebbe esser…

INAUGURATO CENTRO STUDI DI NEURO…

[caption id="attachme…

Dialisi: per allungare i tempi t…

Meno fosforo, latte,…

Periodontite: buone nuove per mi…

Dodici milioni di tedesch…

Tumori: proteina aiuta cellule m…

[caption id="attachment_8…

L'Alzheimer, si "tramanda" da ne…

Le proteine 'tossiche' al…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Emergenza umanitaria in Repubblica Centrafricana: Mediolanum Farmaceutici sostiene l’impegno di Amici per il CentrAfrica Onlus

AmiciCentrafricaLogoL’azienda farmaceutica italiana dona alla Onlus comasca farmaci di prima necessità

Milano, 07 febbraio 2014 – Mediolanum Farmaceutici, azienda a capitale interamente italiano, risponde con una donazioni di medicinali all’appello della Onlus “Amici per il CentrAfrica”, associazione laica di volontariato che sta operando nella Repubblica Centrafricana per garantire assistenza sanitaria soprattutto ai bambini, flagellati dall’autentica guerra civile che si è sviluppata nelle ultime settimane nella repubblica sub-sahariana.

“Le donne, i bambini e gli uomini centrafricani stanno vivendo il peggiore degli incubi, quello del genocidio – denuncia Amici per il CentrAfrica Onlus nel suo invito alla donazione –. Dopo la guerra mercenaria e feroce delle truppe Séléka, ora in fase di disarmo da parte delle forze francesi, si assiste ormai al più antico e odioso degli spettacoli umani: quello che vede fratello contro fratello, amico contro amico, vicino contro vicino. Ora in Centrafrica si respira solo paura, la ragione cede il passo ad antichi fantasmi di odio e rancore. Non esistono più regole, né leggi, né amici, né quartieri. L’unica legge è quella del taglione: etnia contro etnia e fede contro fede. Gli uomini vengono mutilati a colpi di machete, le donne abusate e i bimbi costretti a spettatori di queste orribili avvenimenti”. Di fronte alla situazione attuale è impossibile non pe nsare, conclude la Onlus , “a un macabro remake del genocidio del Ruanda”.

In risposta a questo appello, Mediolanum Farmaceutici dona ad Amici per il Centrafrica Onlus 2mila confezioni di Kocefan – ceftriaxone bisodico per la cura delle infezioni batteriche gravi, resistenti ai più comuni antibiotici – e 10mila confezioni di Integra MG K plus – integratore alimentare di sali minerali, magnesio e potassio, con ginseng titolato e standardizzato al 10%, carnitina e carnosina.

I prodotti donati dall’azienda italiana contribuiranno a contrastare infezioni e malnutrizione, due delle più gravi emergenze che i volontari di Amici per il CentrAfrica Onlus si trovano ad affrontare in questi giorni all’interno del Centro “La Joie de Vivre”, che sabato 25 gennaio – data dell’ultimo censimento – accoglieva 1.200 bambini senza famiglia. “I bambini soffrono di infezioni acute alle vie respiratorie, malaria, malnutrizione grave, fratture, diarrea e anemie severe – sottolinea la Onlus –. E in tutto il Paese e nella capitale non ci sono più farmaci disponibili, né cibo a sufficienza per poter far fronte a questa drammatica situazione, senza precedenti in Repubblica Centrafricana”.

“Abbiamo sentito questa donazione come un gesto doveroso, coerente con la nostra visione di impresa moderna che opera per la tutela della salute delle persone – commenta Alessandro Del Bono, Amministratore Delegato di Mediolanum Farmaceutici –. La nostra concezione di responsabilità sociale già in passato si è espressa nella salvaguardia di posti di lavoro in Italia. È una visone che in qualche modo ci obbligava a intervenire, anche per il Centrafrica, al fianco di una Onlus basata a Como. ‘Amici per il CentrAfrica’ sta dimostrando ancora una volta l’immensa generosità e professionalità che l’Italia è in grado di esprimere quando si tratta di accorrere, di vincere l’inerzia e l’indifferenza per portare un aiuto fattivo. Attraverso questa donazione di farmaci, Mediolanum Farmaceutici intende contribuire con un gesto concreto al soccorso dei bambini e della popolazione della Repubblica Centrafricana, ma anche fare da cassa di risonanza, verso l’industria farmaceutica italiana, all’allarme lanciato dalla Onlus che abbiamo scelto di sostenere: in Centrafrica si sta per consumare un genocidio, e all’interno del quadro drammatico dell’emergenza umanitaria si segnala una gravissima carenza di farmaci”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!