una nuova emergenza pediatrica: …

Caserta, 15 settembre 201…

Bioscienze: in Europa si svilupp…

Elaborare dati di bioimag…

Cannabis terapeutica: quella leg…

La Stampa intervista Ales…

Le cellule staminali del cervell…

Scoperta italiana: un com…

La sindrome metabolica manifesta…

[caption id="attachment_8…

“Creating beauty”: l’esperienza …

Sono giovani. Sono pieni …

Wise acquisisce la società farma…

Milano, 19 gennaio 2015 -…

Polmonite, rischio aggravato dur…

L'influenza aumenta …

Immuno-oncologia: quarta reale a…

Roma, 27 ott 2014 - Poten…

Nuova terapia contro ipertension…

Per le persone affette d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Fumo passivo: causa di complicazioni classiche della gravidanza

L’esposizione al fumo passivo in gravidanza e’ associato adun aumento di aborti spontanei, nascite di bimbi morti e rischio di gravidanza ectopica.


Si tratta di un incremento che cresce e si intensifica in risposta alla durata dell’esposizione. Lo ha dimostrato un nuovo studio pubblicato su ‘Tobacco Control’ condotto da Andrew Hyland del Roswell Park Cancer Institute. L’indagine ha analizzato dati su un ampio campione di oltre ottantamila donne, parte del Women’s Health Initiative (WHI).   Le donne esposte a fumo passivo durante l’eta’ fertile sono risultate significativamente piu’ in pericolo di abortire spontaneamente (piu’ sedici per cento del rischio), di mettere alla luce un bimbo morto (44 per cento) e di avere una gravidanza ectopica (43), quando cioe’ l’impianto dell’embrione avviene in sedi diverse dalla cavita’ dell’utero.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi