La pillola dei 5 giorni dopo dal…

Dal 2015 il farmaco potre…

Caldo: dall'Euterococco alla zuc…

Estate è sinonimo di ma…

Schizofrenia: studiato un possib…

Nel corso della ricerca s…

Chirurgia toracica video-assisti…

Presso il Centro Congre…

NATURE NEUROSCIENCE: Identificat…

Si aggiunge un tassello a…

Curcuma: studio sul potere rigen…

La nota spezia, già ogget…

Dal veleno di scorpioni, serpent…

Le loro tossine possono e…

Diabete: prevenirlo con i "batte…

I batteri intestinali, o …

Terapie oncologiche a misura di …

Un malato di cancro su 3 …

Ictus: alti livelli di tungsteno…

Nuove ricerche rivelano c…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Vaccino anti-HPV non legittima i rapporti a rischio

Aver ricevuto il vaccino contro il papilloma virus umano (Hpv) non induce ad avere comportamenti sessuali piu’ rischiosi.


Sono questi i risultati di uno studio pubblicato sulla rivista Pediatrics da parte di un gruppo di scienziati del Cincinnati Children’s Hospital Medical Center.
Gli scienziati hanno coinvolto nello studio ragazze e giovani donne con e senza esperienze sessuali di eta’ compresa fra 13 e 21 anni. Piu’ di 300 di queste volontarie hanno completato un questionario sulla loro vita sessuale immediatamente dopo aver ricevuto il vaccino e la maggior parte di loro si sono poi sottoposte a un ulteriore sondaggio a distanza di due e sei mesi. I risultati hanno mostrato che, a prescindere dalle informazioni di cui le ragazze erano in possesso circa il vaccino, i comportamenti sessuali tenuti nell’arco di sei mesi dopo non erano legati al fatto che avessero ricevuto il vaccino.

Ad esempio, non dipendevano dal fatto che una ragazza pensasse o meno che il vaccino diminuisse il rischio di infezioni sessualmente trasmissibili diverse dall’Hpv.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!