Il botox contro l'incontinenza u…

L’utilizzo della tossina …

Alzheimer: alla radice della mal…

[caption id="attachment_9…

I ganglii cerebrali della voraci…

I neuroni di una regione …

Angioplastica: ricercatori si ba…

Una nuova ricerca condott…

Radioterapia al cervello: nessu…

La radioterapia al cervel…

Pesce a tavola: strumento per de…

Da quando è iniziata la s…

Il Nobel per la chimica del 2011…

Daniel Shechtman, nato …

AIDS: al Bambino Gesu' prima spe…

[caption id="attachment_6…

L’FDA approva dabigatran per il …

·         Negli Stati U…

Micro RNA e le nuove terapie per…

Farmaci a base di micro-R…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Virus: scoperta una proteina che attenua le infiammazioni

– I virus che entrano nelle cellule sono rilevati da sensori molecolari che attivano le risposte infiammatorie difensive e questi sensori sono controllati in parte anche dalla proteina POP3.


Sono questi i risultati di uno studio della Northwestern University pubblicati sulla rivista Nature Immunology. La ricerca potrebbe aiutare a modulare la risposta infiammatoria ai virus, contribuendo a controllarla terapeuticamente. La rilevazione del Dna di un virus all’interno di una cellula avviene attraverso un sensore molecolare chiamato ‘AIM2-like inflammasome’.   Christian Stehlik e colleghi hanno scoperto che la proteina POP3 interferisce specificamente con questi sensori e quindi e’ in grado di ridurre la risposta infiammatoria. Gli scienziati hanno creato un topo transgenico in cui l’espressione della proteina POP3 si verificava nei macrofagi, il che ha permesso l’analisi in vivo degli effetti di questa proteina che nei topi smorzava l’infiammazione e la risposta antivirale. Questi risultati suggeriscono che essa potrebbe rappresentare uno strumento utile per lo sviluppo di nuove terapie anti-infiammatorie o antivirali.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi