[SIN] Entro il 2020, la depressi…

 “Trattare la Depressio…

L'osservatorio Federsalus lancia…

Per gli abitanti del Bel …

Forme di tumore al fegato posson…

Un nuovo test permette…

Tumori e reflusso gastrico: casi…

L'obesita' potrebbe esser…

Alzheimer: scoperto un enzima co…

Identificato il ruolo-chi…

la madre di tutte le paure, l'as…

Il circuiti cerebrali del…

[ADUC] Staminali e midollo spina…

[caption id="attachment_6…

Le statine, e l'azione inibente …

Le statine ipocolesterole…

Tecnologia e diabete: la rispost…

Nelle migliori farmacie i…

L'ottava Giornata Mondiale contr…

Per l'ottava Giornata Mon…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Olio di pesce efficace nel trattamento di alcune malattie rare dei neonati

Gli oli di pesce purificati potrebbero aiutare a curare una malattia rara e potenzialmente letale che colpisce i neonati, l’iperinsulinismo congenito dell’infanzia. Lo ha scoperto uno studio dell’Universita’ di Manchester, nel Regno Unito, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista ‘Frontiers in Endocrinology’.


La patologia induce il corpo a produrre troppa insulina e puo’ portare a danni cerebrali e disabilita’ a lungo termine.  Un aiuto potrebbe arrivare dalla somministrazione degli oli di pesce purificati, simili a quelli usati per trattare alcuni pazienti colpiti da attacco cardiaco, che hanno dimostrato di riuscire a migliorare i livelli di zucchero nel sangue dei neonati. La terapia andrebbe affiancata alle cure mediche standard.

“Anche se non abbiamo visto enormi cambiamenti nei nostri piccoli pazienti – hanno spiegato gli autori – gli effetti positivi emersi, pur ridotti, sono risultati estremamente importanti per i bimbi con iperinsulinismo congenito, condizione molto difficile da trattare”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!