Psoriasi: rischia l'insorgenza d…

Le persone affette da for…

Nasce a Pisa robot che riproduce…

Un robot dalle fattezze u…

Dolore: cure "fai da te" per 1 p…

A quasi 4 anni dall'appro…

BPCO: sintomi e diagnosi, le nuo…

Ha un nome complicato, "B…

Osteoporosi: individuato nel mic…

Roma, 17 nov - Scoperta n…

Quando la rinite allergica è cau…

Di giorno raffreddore…

Latte materno superiore a statin…

Essere allattati al seno …

Nuova proceduta anti-ictus negli…

[caption id="attachment_9…

Creata prima retina da cellule s…

[caption id="attachment_7…

Scoperti i geni della Sindrome d…

Nel mondo se ne conoscono…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Benzodiazepine per gli anziani possono far insorgere seri disturbi respiratori

Le benzodiazepine aumentano significativamente il rischio di insorgenza di seri problemi respiratori se assunte da pazienti anziani affetti da broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), secondo un nuovo studio condotto da Nicholas Vozoris, pneumologo del St. Michael’s Hospital, in Canada, pubblicato sull’European Respiratory Journal.


Precedenti indagini promosse dal ricercatore sulla popolazione di anziani canadesi hanno dimostrato che circa il trenta per cento dei pazienti over 65 con BPCO riceve una prescrizione di benzodiazepine.   Il rischio di subire un peggioramento dei sintomi respiratori, evidenzia lo studio, aumenta del 45 per cento mentre il pericolo di correre d’urgenza al pronto soccorso del 92 per cento tra gli anziani in cura con gli psicofarmaci comunemente prescritti per problemi di insonnia, panico e ansia.

I risultati sono rimasti coerenti anche dopo aver tenuto conto della gravita’ individuale della malattia tra i singoli partecipanti.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x