I trapianti senza trasfusione ne…

La strada verso trapianti…

A Ponsacco consigli utili per pr…

“Gastroinforma”, la campa…

Campagna UE di prevenzione contr…

Lussemburgo, 14 gen. - In…

Cervello: trovato un nesso tra m…

Un gruppo di scienziati d…

Il gene per il linguaggio

Gli esseri umani condivid…

Una variante genica aumenta il r…

[caption id="attachme…

Giornata Mondiale della Malattia…

Roma, 19 settembre 2016 –…

Inoltrata all’FDA la domanda sup…

·      Il dosaggio vasc…

Epatite C: piccola mutazione gen…

[caption id="attachment_7…

Antidolorifico da banco efficace…

Una nuova meta-analisi pu…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Caffè epato-protettore: protegge dalla cirrosi

Un recente studio condotto da ricercatori di Singapore ha mostrato che il consumo di caffe’ puo’ ridurre il rischio di cirrosi epatica.


Gli scienziati della Duke-NUS Graduate Medical School Singapore e della National University of Singapore hanno infatti dimostrato che bere due o piu’ tazze di caffe’ al giorno puo’ aiutare a ridurre il rischio di morte per questo problema di salute di oltre il 65 per cento.coffee-cup Gli studiosi hanno coinvolto nella ricerca 63.275 volontari cinesi con eta’ compresa fra 45 e 74 anni che vivevano a Singapore. A tutti i soggetti sono state chieste informazioni circa le proprie abitudini alimentari, stili di vita e storia medica generale. Inoltre, sono state effettuate interviste fra il 1993 e il 1998; i pazienti sono stati complessivamente seguiti per una media di 15 anni.

Il 24 per cento dei partecipanti e’ morto per cirrosi epatica all’eta’ media di 67 anni. Chi assumeva almeno 20 grammi di etanolo al giorno aveva un rischio di mortalita’ per cirrosi piu’ elevato rispetto ai non bevitori; quelli che prendevano caffe’ avevano un minor rischio di morte per epatite non virale legata a cirrosi.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x