Virus influenzale: importante sa…

Milano, 13 settembre 2016…

Osservata dinamica delle tossine…

[caption id="attachme…

[SIAMS]Terapia con FSH nel masch…

Una coppia viene defini…

Lupus eritematoso: scoperti i me…

Un gruppo di scienziati…

Iodio in gravidanza: carenza di …

Un minore quoziente i…

Perché l'autismo fa pensare ad u…

Per manifestare i disturb…

Cellule staminali per la ricostr…

Per ora e' un sogno: cost…

Autismo: la fretta della diagnos…

Una diagnosi di autismo s…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Diabete: terapia standard mette a rischio salute pazienti

Un gruppo di ricercatori dell’Universita’ di Adelaide, Australia, ha scoperto che un comune trattamento praticato sui pazienti con diabete di tipo 2 potrebbe allungare i periodi con bassa reazione sanguigna ipoglicemica, e quindi aumentare i rischi per la salute di questi soggetti.


Il trattamento e’ quello che prevede l’uso del peptide GLP-1 in combinazione con l’insulina, che attualmente e’ una terapia standard per i pazienti con diabete di tipo 2.diabetes A quanto si legge sulla rivista Diabetes Care, la combinazione di GLP-1 e insulina rallenta il tasso a cui il cibo viene allontanato dallo stomaco che si svuota. ”Bassi livelli di zucchero nel sangue di solito provocano un rapido svuotamento dello stomaco: tuttavia, nel gruppo in terapia con il GLP-1 studiato, lo svuotamento non era piu’ veloce di quello che avviene con un normale livello di glucosio nel sangue”, ha spiegato Mark Plummer, principale autore della ricerca.

Gli scienziati spiegano che questo implica che una significativa quantita’ di cibo viene trattenuta dallo stomaco, estendendo l’ipoglicemia e mettendo il paziente a rischio.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi