Innovazione in campo nutrizional…

Il test genetico e l’inte…

Diabete: quali sono i legami con…

Ci sarebbe un legame tra …

Arriva il contraccettivo dei cin…

[caption id="attachment_8…

Il meccanismo che decide la fine…

I ricercatori del Sanford…

Carenza di ferro e anemia: nel m…

Diete sbagliate e disturb…

Il colore dei capelli 'estratto'…

E' possibile grazie all'i…

Il Consiglio di Stato conferma c…

Roma, 11 marzo 2013 - “Fa…

Cervello: la precarietà della ma…

L'instabilita' della …

Quando il dentista è in vacanza …

Dal dottor Marco Turc…

Scoprire e trattare l’intolleran…

Milano, 16 dicembre 2013 …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Diabete: terapia standard mette a rischio salute pazienti

Un gruppo di ricercatori dell’Universita’ di Adelaide, Australia, ha scoperto che un comune trattamento praticato sui pazienti con diabete di tipo 2 potrebbe allungare i periodi con bassa reazione sanguigna ipoglicemica, e quindi aumentare i rischi per la salute di questi soggetti.


Il trattamento e’ quello che prevede l’uso del peptide GLP-1 in combinazione con l’insulina, che attualmente e’ una terapia standard per i pazienti con diabete di tipo 2.diabetes A quanto si legge sulla rivista Diabetes Care, la combinazione di GLP-1 e insulina rallenta il tasso a cui il cibo viene allontanato dallo stomaco che si svuota. ”Bassi livelli di zucchero nel sangue di solito provocano un rapido svuotamento dello stomaco: tuttavia, nel gruppo in terapia con il GLP-1 studiato, lo svuotamento non era piu’ veloce di quello che avviene con un normale livello di glucosio nel sangue”, ha spiegato Mark Plummer, principale autore della ricerca.

Gli scienziati spiegano che questo implica che una significativa quantita’ di cibo viene trattenuta dallo stomaco, estendendo l’ipoglicemia e mettendo il paziente a rischio.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!