Vaccino contro pneumococco mostr…

[caption id="attachment_8…

Colesterolo: inutile digiuno con…

Il tempo che il corpo imp…

Osteoporosi: la celiachia aument…

[caption id="attachme…

Un semplice esame del sangue, in…

•    Nuova sotto-analisi …

Carne rossa: fa bene al cuore so…

Contro il colesterolo cat…

Emofilia: quel gene difettoso ch…

Risultati duraturi a 5 an…

Celiachia: oltre 135.000 diagnos…

Studi recenti sulla nuova…

Stress ossidativo tra le cause d…

[caption id="attachme…

Cellule staminali embrionali: so…

Gli europei stanno stimol…

Emicrania vera killer dell'armon…

"Scusa caro, ho il mal di…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Esercizi aerobici negli anziani riduce rischio demenza

L’esercizio aerobico aumenta il volume dell’ippocampo, l’area della memoria del cervello, nelle donne anziane con potenziale deficit cognitivo medio.

Effettuare due sessioni alla settimana di esercizio aerobico potrebbe essere di conseguenza una strategia per rallentare l’avanzamento della demenza. A suggerirlo e’ un nuovo studio condotto da Teresa Liu-Ambrose della University of British Columbia pubblicato nei dettagli sul ‘British Journal of Sports Medicine’.alzheimer
I ricercatori hanno testato l’impatto di diverse tipologie di esercizi sul volume ippocampale di ottantasei donne con leggeri problemi di memoria, classificati come decadimento cognitivo lieve, un fattore di rischio comune per lo sviluppo della demenza.

Tutte le partecipanti erano di eta’ compresa tra 70 e 80 anni. I risultati hanno mostrato che il volume totale dell’ippocampo nel gruppo che aveva completato sei mesi di allenamento aerobico (camminata veloce) era significativamente superiore a quello di coloro che avevano seguito corsi di esercizi di tonificazione, pesi ed equilibrio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: