Patologie cardiache: un amminoac…

Un molecola "sentinella" …

Emorragia subaracnoidea, fumo e …

Il fumo, la pressione alt…

Sindrome da deficit di attenzion…

La sindrome da deficit di…

Ansia: scoperta una sostanza dir…

[caption id="attachment_6…

Uso delle cellule staminali per …

Nel campo della Medicina …

Longevità: sono i telomeri a det…

Una  ricerca sul diamante…

Giuseppe Mele, presidente della …

I genitori di oggi guarda…

Scienziati mettono in guardia da…

Nuove scoperte fatte da u…

Fare rete per fare innovazione n…

Giovedì 22 settembre, per…

TBC: vicini alla realizzazione d…

Scoperto un nuovo po…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Anemia: OK agli integratori di ferro nelle donne, per migliorare la qualità della vita

Gli integratori di ferro migliorano la qualita’ della vita delle donne con cicli mestruali particolarmente abbondanti.


E’ quanto emerso da un nuovo studio finlandese pubblicato sulla rivista ‘Acta Obstetricia et Gynecologica Scandinavica’. Una delle cause principali della carenza di ferro e dell’anemia tra le donne e’ l’abbondante sanguinamento durante il periodo mestruale.ferritina Nel corso del tempo la perdita di ferro mensile senza adeguata integrazione puo’ ridurre i depositi di ferro nel corpo, deficit che influisce sulle prestazioni fisiche, le funzioni cognitive, l’umore e la qualita’ complessiva della vita.

La ricerca, condotta da Pirkko Peuranpaa dell’Hyvinkaa Hospital, in Finlandia, ha coinvolto un campione di 236 donne, il 27 per cento con diagnosi di anemia e il 60 per cento con livelli di ferritina estremamente bassi.

Un anno dopo la terapia le donne anemiche sottoposte a integrazione mostravano un notevole aumento di energia, funzione fisica e sociale e una diminuzione di ansia e depressione rispetto alle donne non sottoposte e al gruppo delle non anemiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: