Autismo: nuovo farmaco per incen…

Un farmaco usato per …

Alla scoperta del sistema immuni…

Un nuovo studio indica ch…

Mirtillo rosso, efficace nella p…

Il mirtillo rosso, antico…

Università Bicocca, educazione a…

Nell’anno accademico 2016…

Herpes simplex: epidemia globale…

L'infezione dal virus he…

Il gene TERC causa dell'invecchi…

[caption id="attachment_5…

Perché il resveratrolo fa bene a…

Scienziati hanno scoperto…

Obesità: in un futuro prossimo s…

Vaccini e antibiotici, ch…

Cellule staminali contro danni c…

Agiscono come un mini 'ki…

Vino e scienza: svelato il DNA d…

[caption id="attachment_6…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Carenza di vitamina D: a rischio cancro e malattie cardiovascolari

La vitamina D dovrebbe essere monitorata con maggior attenzione perche’ quando i suoi livelli nell’organismo sono bassi il rischio di morire per ogni causa, inclusi cancro e malattie cardiovascolari, e’ piu’ elevato.


Lo ha scoperto un nuovo studio pubblicato sul British Medical Journal. La principale fonte di vitamina D e’ la sua produzione nella pelle grazie al Sole. vitamind2Le donne sono piu’ soggette a bassi livelli di vitamina D rispetto agli uomini e, a causa delle differenti condizioni meteorologiche, le concentrazioni variano molto tra le popolazioni nel mondo.

La carenza di vitamina D e’ particolarmente frequente tra le persone anziane che spesso si espongono raramente al Sole. La ricerca del German Cancer Research Center ha coinvolto un campione di oltre 26mila pazienti di eta’ tra 50 e 79 anni.

Dai dati sono emerse due associazioni: coloro che hanno bassi livelli di vitamina D hanno maggiori possibilita’ di morire per malattie cardiovascolari e cancro, in questo ultimo caso solo pero’ in presenza di una storia familiare della patologia. La correlazione tra morte per cancro e bassi livelli vitaminici non e’ infatti emersa per i pazienti senza storia familiare.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!