Metastasi: prevederle con intell…

[caption id="attachm…

Il recettore che accomuna creati…

[caption id="attachment_7…

HIV: ricerca italiana scopre met…

Un team dell'Istituto sup…

Acufene: responsabile e' l'ipera…

Roma, 9 mag - Individuata…

Dolore cronico: arriva la laser-…

Arriva direttamente dall'…

Urologi in allarme per l'uso del…

[caption id="attachme…

30 geni stabiliscono l'eta' del …

[caption id="attachment_1…

Sviluppo femminile precoce: sare…

I livelli di vitamina D s…

Botulinofilia: dipendenza da rit…

Una vera dipendenza per i…

Incontinenza urinaria e dolore c…

In Italia si stima che il…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Gravidanza breve se preceduta da altra nei diciotto mesi precedenti

La durata di una gravidanza diminuisce se l’intervallo intercorso con quella precedente e’ molto breve.


Infatti, le donne che hanno un intervallo ridotto tra le gravidanze – meno di diciotto mesi – hanno maggiori probabilita’ di vivere una gravidanza successiva meno lunga, secondo un nuovo studio dell’Ohio Department of Health pubblicato sulla rivista BJOG: An International Journal of Obstetrics and Gynaecology. pregnancyLa ricerca ha valutato un campione di 454.716 nascite da donne che avevano avuto da due a piu’ gravidanze in un periodo di sei anni. Le donne con intervallo breve sono state inserite in due gruppi: meno di dodici mesi tra le due gravidanze e tra i dodici e i diciotto mesi tra un parto e l’altro.

I risultati hanno dimostrato che le prime avevano un rischio maggiore di partorire prima delle 39 settimane di gestazione rispetto alle donne con un intervallo superiore di 18 mesi. Quando l’intervallo e’ stato minore di 12 mesi, il 53,3 per cento delle donne aveva partorito prima delle 39 settimane contro il 37,5 delle donne con intervallo maggiore di diciotto mesi.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi