3.9 MILIONI DI BENEFICIARI IN EU…

27 Maggio 2013 - Oggi il …

Linfociti esausti tengono a bada…

Due distinti sottoinsiemi…

CLUB DELL’OMOTOSSICOLOGIA: LA PA…

Appuntamento con il Club …

Diabete di tipo 2: livelli di am…

I livelli di alcuni meta…

#Aneurisma cerebrale: primo inte…

- Primo intervento di ane…

Malattie epatiche: l'ormone grel…

[caption id="attachment_6…

Tumore della prostata: abiratero…

Risultati dell’analisi fi…

Il sistema di crescita di reti c…

Dal metabolismo dei batte…

Virus respiratorio: gli animali …

Affetto incondizionato, c…

Virologia: la struttura tecnolog…

[caption id="attachment_7…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ultima gravidanza in tarda età allunga la vita

Avere figli piu’ tardi nella vita e’ un indicatore di maggiore longevita’ per le donne.


Le mamme che sono in grado di mettere al mondo naturalmente i figli piu’ avanti negli anni tendono a vivere piu’ a lungo, secondo un nuovo studio della Boston University School of Medicine (BUSM) pubblicato sulla rivista ‘Menopause’. pregnancyDai dati e’ emerso che le donne che hanno un bambino dopo i 33 anni hanno maggiori probabilita’ di vivere piu’ a lungo di quelle che hanno avuto l’ultimo figlio prima dei 30.

“Naturalmente cio’ non vuol dire che le donne dovrebbero aspettare per avere figli in eta’ piu’ avanzata al fine di aumentare le possibilita’ di vivere di piu'” ha spiegato Thomas Perls, autore della ricerca “ma solo che l’eta’ in cui si e’ avuto l’ultimo bambino puo’ essere un indicatore della velocita’ di invecchiamento.

La capacita’ naturale di avere un figlio tardi indica che il sistema riproduttivo di una donna sta invecchiando lentamente e, di conseguenza, anche il resto del suo corpo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi