Infiammazioni controllate da dif…

Le infiammazioni sono con…

Dengue: si parla molto della zan…

[caption id="attachment_6…

Malattie renali: nuovi studi fan…

[caption id="attachment_7…

Melanoma: il gene dei "rossi" ne…

Il pigmento della pel…

Sclerosi Multipla: casi in aumen…

I casi di sclerosi multip…

Endometriosi: il ruolo chiave de…

Un passo in avanti verso …

Ipertensione resistente: la diag…

Un'accurata valutazione d…

Emofilia: quel gene difettoso ch…

Risultati duraturi a 5 an…

Prima giornata nazionale di sens…

PRIMA GIORNATA NAZIONALE …

Papilloma virus, virus che attac…

Una ricerca dell'Azienda …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ultima gravidanza in tarda età allunga la vita

Avere figli piu’ tardi nella vita e’ un indicatore di maggiore longevita’ per le donne.


Le mamme che sono in grado di mettere al mondo naturalmente i figli piu’ avanti negli anni tendono a vivere piu’ a lungo, secondo un nuovo studio della Boston University School of Medicine (BUSM) pubblicato sulla rivista ‘Menopause’. pregnancyDai dati e’ emerso che le donne che hanno un bambino dopo i 33 anni hanno maggiori probabilita’ di vivere piu’ a lungo di quelle che hanno avuto l’ultimo figlio prima dei 30.

“Naturalmente cio’ non vuol dire che le donne dovrebbero aspettare per avere figli in eta’ piu’ avanzata al fine di aumentare le possibilita’ di vivere di piu'” ha spiegato Thomas Perls, autore della ricerca “ma solo che l’eta’ in cui si e’ avuto l’ultimo bambino puo’ essere un indicatore della velocita’ di invecchiamento.

La capacita’ naturale di avere un figlio tardi indica che il sistema riproduttivo di una donna sta invecchiando lentamente e, di conseguenza, anche il resto del suo corpo”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!