Nuovo metodo per comunicare con …

'Parlare' con chi e' in u…

Broncopneumopatia Cronica Ostrut…

In prossimità della XIII …

Virus dell'epatite C: trovato un…

Un anticorpo monoclonale …

Melanoma o vitiligine: quello ch…

Chi ha gli occhi azzurri …

Controllo dei raggi UV: presto u…

Un apparecchio sviluppato…

Mappatura del genoma di una cell…

Introducendo una fase di …

Novità e soluzioni d’avanguardia…

Roma, 24 Marzo 2015 – Si …

[Assobiotech] I vaccini a DNA: u…

Dall'ingegneria genet…

Pediatria: i pesticidi ritrovati…

Pesticidi insidia nel pia…

Neuroni: studio sulla loro capac…

Due studi svelano che i s…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

HPV: nessun legame tra vaccino e tromboembolismo venoso

Anche se alcuni dati hanno suggerito una potenziale associazione tra il vaccino contro l’Hpv e il tromboembolismo venoso, un nuovo studio del Statens Serum Institut di Copenhagen (Danimarca) ha smentito l’esistenza di questo legame.


Dall’analisi dei dati riguardanti piu’ di 500mila donne che hanno ricevuto il vaccino, gli scienziati non hanno trovato un aumento del rischio di tromboembolismo venoso. I dettagli della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Jama.
l'HPV warholizzato

l’HPV warholizzato

“Problemi di sicurezza possono compromettere programmi di immunizzazione a scapito della salute pubblica, e le valutazioni tempestive di queste preoccupazioni sono essenziali”, hanno scritto gli autori.

I ricercatori hanno utilizzato dati provenienti da registri nazionali danesi per valutare il potenziale legame tra il vaccino quadrivalente anti-HPV e il tromboembolismo venoso. “I nostri risultati – hanno detto i ricercatori – non forniscono il supporto all’ipotesi di un aumento del rischio di tromboembolismo venoso dopo la vaccinazione contro l’Hpv”.

Archivi