Probiotico geneticamente modific…

Studio sui topi: un lacto…

Leucemia mieloide: UE approva un…

[caption id="attachment_1…

Mundipharma sostiene la maratona…

Al Marathon Village, dal …

Al via il 1° premio giornalistic…

L’iniziativa, promossa da…

Come il cervello si organizza da…

[caption id="attachment_7…

Malaria: scoperte mutazioni gene…

Scoperte le mutazioni gen…

La retina potrebbe denunciare di…

[caption id="attachment_1…

Protesi all'anca: nuovo protocol…

Nuovo protocollo chirurg…

Merck Serono: nuove sfide per la…

Roma, Italia, 02 apri…

Ricostruito interno orecchio con…

Ideata una nuova tecnic…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Allergie: i batteri intestinali possono essere valido aiuto a contrastarle

I batteri che vivono normalmente all’interno del nostro sistema digestivo possono aiutare a prevenire le allergie e possono diventare anche una fonte per nuovi trattamenti.


Almeno questo e’ quanto emerso da uno studio della University of Chicago, riportato dalla BBC. I ricercatori hanno mostrato che un gruppo di batteri, clostridi, possono bloccare le allergie agli arachidi nei topi. ultrabacteriaOra i ricercatori sperano di sfruttare questi batteri, trasformandoli in pillola o replicando i loro effetti in un farmaco, per trattare le allergie. Per gli scienziati si tratta di una scoperta “molto emozionante”, hanno detto. Dai test condotti sui topi, i clostridi si sono rilevati fondamentali contro le allergie agli arachidi.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!