Al via la campagna educazionale …

Eventi itineranti nelle p…

Gastroenterite: In Italia Colpit…

Il Rotavirus è la prima c…

Presso il Policlinico Ponte San …

Trattamento “high tech” p…

Dalle onde cerebrali si leggono …

[caption id="attachment_9…

Fibrosi cistica: nuova strategia…

Una recente ricerca pubbl…

I segreti della memoria "spazial…

Due nuove ricerche sui ra…

AIDS: trant'anni di lotta, ma c'…

Sono passati ormai quattr…

Pesce e overdose di mercurio

I ricercatori scoprono ch…

Medicina della riproduzione: stu…

Stress Ossidativo e Radic…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ictus: test online per predire età del cuore, per prevenzione di infarti e ictus

Basta inserire alcuni dati online, dall’età al peso, dalla pressione al livello di colesterolo, per conoscere l’età in cui si potrebbe essere vittime di un attacco di cuore o di un ictus.

La ‘sfera magica’ digitale che potrebbe prevenire il ‘crack’ al cuore è un programma creato dal National Health Service britannico, l’omologo del Servizio sanitario italiano. Usando le informazioni inserite dall’utente, il programma calcola l’età reale del cuore e il suo stato di forma, riuscendo a stabilire poi con precisione quando potrebbero presentarsi i primi sintomi di un attacco di cuore o di un ictus. Il test è disponibile sul sito dell’Nhs.ictus

Secondo Kevin Fenton, direttore del dipartimento Salute e benessere dell’Nhs: “Troppe persone stanno morendo prematuramente per malattie causate da fattori di rischio come il fumo o l’ipertensione – precisa Fenton al ‘Telegraph’ – uno strumento come il test dimostra che non è mai troppo tardi per cambiare stile di via.

Soprattutto offre la possibilità di vedere l’impatto di questa scelta e migliorare la qualità della vita delle persone”. Ecco alcuni esempi di previsioni fatte dal sito: una donna quarantenne con un peso nello norma, che fuma meno di 10 sigarette al giorno e ha una storia familiare di diabete e malattia cardiovascolari, ha una età reale del cuore di 53 anni.

Se non cambia stili di vita potrebbe essere vittima di un attacco cardiaco a 71 anni. Mentre un uomo 55enne, fumatore e in sovrappeso – secondo il test – ha un età del cuore di 67 anni e ha il 30% di probabilità di incorrere in un ictus nei prossimi 10 anni.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!