Morte cellule nervose: nuova luc…

[caption id="attachment_9…

Alzheimer: la molecola del buon …

Un team di ricercatori ha…

Botox: usato per curare l'emicra…

[caption id="attachment_1…

Adrenololeucodistrofia: una tera…

I pazienti trattati in un…

Bambini stranieri nelle scuole i…

La Società Italiana di Pe…

Vaccino anti-pneumococco 23 vale…

Il vaccino antipneumococc…

Autismo: il deficit che si può r…

E' possibile rilevare i d…

SLA e Sclerosi Multipla: partono…

[caption id="attachment_…

Dati Censis: Tac e RX grande ric…

Boom del privato per Tac…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ictus: test online per predire età del cuore, per prevenzione di infarti e ictus

Basta inserire alcuni dati online, dall’età al peso, dalla pressione al livello di colesterolo, per conoscere l’età in cui si potrebbe essere vittime di un attacco di cuore o di un ictus.


La ‘sfera magica’ digitale che potrebbe prevenire il ‘crack’ al cuore è un programma creato dal National Health Service britannico, l’omologo del Servizio sanitario italiano. Usando le informazioni inserite dall’utente, il programma calcola l’età reale del cuore e il suo stato di forma, riuscendo a stabilire poi con precisione quando potrebbero presentarsi i primi sintomi di un attacco di cuore o di un ictus. Il test è disponibile sul sito dell’Nhs.ictus

Secondo Kevin Fenton, direttore del dipartimento Salute e benessere dell’Nhs: “Troppe persone stanno morendo prematuramente per malattie causate da fattori di rischio come il fumo o l’ipertensione – precisa Fenton al ‘Telegraph’ – uno strumento come il test dimostra che non è mai troppo tardi per cambiare stile di via.

Soprattutto offre la possibilità di vedere l’impatto di questa scelta e migliorare la qualità della vita delle persone”. Ecco alcuni esempi di previsioni fatte dal sito: una donna quarantenne con un peso nello norma, che fuma meno di 10 sigarette al giorno e ha una storia familiare di diabete e malattia cardiovascolari, ha una età reale del cuore di 53 anni.

Se non cambia stili di vita potrebbe essere vittima di un attacco cardiaco a 71 anni. Mentre un uomo 55enne, fumatore e in sovrappeso – secondo il test – ha un età del cuore di 67 anni e ha il 30% di probabilità di incorrere in un ictus nei prossimi 10 anni.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi