[Cordis] Il grid computing per l…

[caption id="attachment_8…

Dall'uomo al moscerino della fru…

Una nuova ricerca ha dimo…

Alzheimer: sperimentazione nuova…

Il morbo di Alzheimer e' …

Le opinioni altrui hanno un'infl…

Anche se a tutti piace pe…

Dalle cozze arriva la nuova supe…

(ANSA)Arriva dalle cozze …

Sei stato allattato al seno? Far…

Lo sostiene uno studio in…

Frattura spina dorsale: interven…

Nel caso di fratture da…

Batteri intestinali: spesso deli…

La scelta di un cibo piut…

Progetto Behta, 80 specialisti d…

Napoli, 16 Aprile – Sono …

Stafilococco aureo: allo studio …

Il National Institutes of…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Stress genotossico: quando i capelli diventano bianchi

Raggi UV e melanociti

Raggi UV e melanociti

Troppo stress, e i capelli diventano grigi? Quella che tutti pensavano essere una credenza popolare, ha in realta’ un fondamento scientifico: alla base dell’ingrigimento dei capelli c’e’ infatti un preciso processo genetico causato proprio dallo stress. E’ quanto emerge da uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Universita’ di Medicina e Odontoiatria di Tokyo guidati da Emi Nishimura e pubblicato su Cell.

Secondo lo studio la responsabilita’ e’ dello ”stress genotossico”: quest’ultimo, causato proprio dallo stress, e’ responsabile del danneggiamento del Dna delle cellule staminali melanocitiche, che in condizioni normali conducono alla formazione dei melanociti, le cellule responsabili della pigmentazione del capello. Dalla ricerca emerge che lo ”stress genotossico” interviene sul processo di differenziazione delle staminali, inibendo la maturazione dei melanociti e di conseguenza la produzione del pigmento che colora i capelli.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi