Sclerosi multipla: non e' solo u…

[caption id="attachment_1…

Bimbi prematuri: staminali ripar…

Le cellule staminali poss…

Leucemia linfoblastica acuta: un…

[caption id="attachment_1…

Federsalus scende in campo contr…

FederSalus plaude l’azi…

Vaiolo: debellato il virus umano…

Il virus del vaiolo bovin…

Meno rischi di fratture ossee pe…

Le donne di colore o asia…

Ictus: la gravidanza può essere …

I casi di ictus legato al…

Diabete di tipo 2: livelli di am…

I livelli di alcuni meta…

Broncopneumopatia Cronica Ostrut…

In prossimità della XIII …

Pomodoro: sequenziato l'intero g…

Il risultato, di grande i…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Parte negli USA la sperimentazione clinica di un nuovo farmaco antitumorale

L’ente americano Food and Drug Admnistration (FDA) ha autorizzato l’avvio della sperimentazione clinica del farmaco antitumorale G-202 dell’azienda biotech GenSpera. Partirà quindi lo studio di Fase I che, nel primo quadrimestre del 2010, testerà l’efficacia, la sicurezza e la tollerabilità del prodotto su pazienti affetti da tumore in progressione nonostante il trattamento con altri agenti antitumorali. G-202, disegnato per attaccare i vasi sanguigni che alimentano i tumori solidi, è attivato da un enzima presente nei vasi sanguigni del tumore stesso. Nella sperimentazione pre-clinica G-202 ha mostrato efficacia, in modelli animali, nel trattamento dei tumori alla mammella, alla prostata e al rene.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!