Stimolazione ovarica in età avan…

I farmaci per la stimolaz…

Le uova a protezione degli occhi

Sembra strano ma sembr…

Miopia: scoperta la variante gen…

[caption id="attachment_9…

Un bio-gel per la rigenerazione …

[caption id="attachme…

HIV: un topo con le stesse carat…

Si prospetta una vera riv…

Feto calcificato per 36 anni nel…

Un feto rimasto per 36 an…

Cancro ai polmoni: confutata la …

Esiste una connessio…

Schizofrenia e declino cognitivo…

La schizofrenia e il dec…

Mammografia: meglio se effettuat…

Prosegue il dibattito a c…

Allergia alle noccioline: in USA…

Sono iniziate in Europa …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

I cerotti fisioterapici benefici anche contro la sclerosi multipla

kinesio taping

kinesio taping

Sono noti agli sportivi, praticanti o spettatori, perche’ indossati in campo da molti atleti. Ma i ‘cerotti dei campioni’, le fascette spesso vezzose e colorate che promettono una stimolazione bio-meccanica utile contro i dolori a muscoli e articolazioni, potrebbero offrire nuove speranze ai malati di sclerosi multipla. In particolare, potrebbero ridurre i problemi di equilibrio e movimento. Lo suggerisce una ricerca in via di pubblicazione su ‘Physiotherapy’, coordinata da Davide Cattaneo, esperto di riabilitazione neurologica della Fondazione Don Gnocchi di Milano.
Debolezza generale, incapacita’ di gestire la postura del corpo, inadeguata informazione sensoriale. Questi i fattori che rischiano di far cadere i malati di sclerosi multipla, spiega una nota. E poiche’ nel mantenimento dell’equilibrio hanno un ruolo chiave i muscoli del polpaccio, che in un’attivita’ sinergica con gli stimoli sensoriali agiscono per evitare che il corpo oscilli o perda la sua perpendicolarita’ rispetto al terreno, il team della Don Gnocchi ha deciso di sperimentare una serie di applicazioni dei cerotti comunemente usati nella fisioterapia sportiva (i Kinesio Taping made in Japan) sui muscoli del polpaccio. Confrontando le misurazioni effettuate sui pazienti con sclerosi multipla prima e dopo le applicazioni. Ebbene, una buona percentuale del gruppo trattato ha mostrato “tangibili miglioramenti” sia per quanto riguarda l’equilibrio sia nella velocita’ e nella confidenza nel camminare. Questi risultati, secondo gli autori, “gettano le basi per una serie di future sperimentazioni che si spera possano spiegare in modo piu’ preciso quali meccanismi propriocettivi possono permettere di convivere, in modo meno invalidante”, con una malattia che interessa oggi circa 30 mila italiani.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

Social comments and analytics for this post…

This post was mentioned on Twitter by liquidarea: I cerotti fisioterapici benefici anche contro la sclerosi multipla http://bit.ly/1CTxV3

caty

Risultati eccellenti…

Archivi

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x