Osteoporosi: implacabile detratt…

Con il 23 per cento delle…

Il dolore: l'area del cervello d…

[caption id="attachment_8…

La buccia di mandorla, prebiotic…

[caption id="attachment_6…

Sarcopenia: allarme 'muscoli deb…

Muscoli degli italiani so…

Descritti i geni legati alla pso…

[caption id="attachment_9…

"Scovato il serbatoio segreto de…

Un traguardo “storico”, t…

Ictus: un semplice test per calc…

Gli anziani che hanno dif…

Cancro al colon: scoperto gene c…

Si chiama GSK 3B (Gly…

Latte di coniglio 'biotech' per …

[caption id="attachment_5…

Nuovo approccio di correzione pe…

Utilizzando un nuovo appr…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Le uova a protezione degli occhi

Sembra strano ma sembra proprio che l’uovo riesca a proteggere l’occhio delle persone anziani. E’ quanto si sostiene in un articolo pubblicato su American Journal of Clinical Nutrition.

Sembra infatti che un consumo regolare di uova protegga individui anziani con bassi valori di densità ottica dei pigmenti maculari (Mpod) dal rischio di degenerazione maculare. E i benefici sarebbero dovuti a incremento dei livelli sierici di luteina e zeaxantina


Lo Studio pubblicato su American Journal of Clinical Nutrition 2009, 90, 5, 1272 – è durato 5 mesi e ha previsto due fasi ciascuna di 5 settimane in cui sono stati consumati 2 e 4 tuorli d’uovo al giorno. Con maggior consumo di tuorli, individui con bassi livelli basali di Mpod hanno mostrato un incremento in questi livelli di circa il 50%, per tutti e tre i valori di eccentricità retinica. Con soli due tuorli, Mpod è, invece, aumentato del 31% a 0,5 gradi. La concentrazione di luteina incrementa del 16% e 24%, rispetto al 36% e 82% della zeaxantina con 2 e 4 tuorli, rispettivamente. Nessuna alterazione sul colesterolo.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x