Anemia: aumenta i rischi di deme…

Bassi livelli di glob…

Ghiandola pituitaria riprodotta …

Scienziati giapponesi son…

Dopo Federsalus, anche l'Associa…

L’European Federation of …

Tumori della pelle: tutti in una…

[caption id="attachment_8…

Cellule staminali: subìto il dan…

Un nuovo studio della Joh…

Alitosi: 90 percento dei casi da…

Sfatato mito: il 90% dei …

Abbronzatura artificiale espone …

Le donne che usano abbron…

Il gene mutato in grado di auto-…

[caption id="attachment_8…

Pelle "in vitro".

Pelle creata utilizzando …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’FDA approva un nuovo farmaco biotech per l’Angioedema ereditario

La Food and Drug Administration ha approvato la molecola Ecallantide (Kalbitor) per il trattamento dei pazienti sopra i 16 anni affetti da attacchi acuti di angioedema ereditario.

La malattia, causata dalla deficienza del gene che controlla la sintesi del C1 inibitore, si manifesta come un gonfiore cutaneo che colpisce varie parti del corpo, provocando dolore intenso e debilitazione. Il farmaco appena approvato, Ecallantide, è un potente e selettivo inibitore della callicreina, coinvolta nella malattia.

Il trattamento rappresenta il primo disponibile negli Stati Uniti per somministrazione sottocute anziché endovena.

Archivi