Asma: otto milioni di italiani v…

Grazie alla collaborazion…

Revisione della Farmacopea Uffic…

“Un plauso al Ministro de…

Parkinson: ricercatori studiano …

Uno studio finanziato dal…

Cellule staminali contro il morb…

Nuovo passo avanti nell'u…

Meningite: arriva primo vaccino …

[caption id="attachment_9…

Pediatria: esame del sangue rile…

Sviluppato un test che pe…

E’ PRIMAVERA, UNA STAGIONE PIACE…

Giochi all’aria aperta, s…

Salute a rischio con antistamini…

[caption id="attachment_5…

Cresce DAPHNE LAB e porta il suo…

L’azienda leader nel sett…

Glioblastoma: nuove speranze arr…

Nuove speranze arrivano d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’FDA approva un nuovo farmaco biotech per l’Angioedema ereditario

La Food and Drug Administration ha approvato la molecola Ecallantide (Kalbitor) per il trattamento dei pazienti sopra i 16 anni affetti da attacchi acuti di angioedema ereditario.

La malattia, causata dalla deficienza del gene che controlla la sintesi del C1 inibitore, si manifesta come un gonfiore cutaneo che colpisce varie parti del corpo, provocando dolore intenso e debilitazione. Il farmaco appena approvato, Ecallantide, è un potente e selettivo inibitore della callicreina, coinvolta nella malattia.

Il trattamento rappresenta il primo disponibile negli Stati Uniti per somministrazione sottocute anziché endovena.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi