Una risata fa buon sangue, ma ma…

Il riso fa buon sangue, m…

Vaccino contro angiogenesi tumor…

[caption id="attachment_7…

Alzheimer: studio su spugne mari…

[caption id="attachment_6…

Torna il Premio Civitas - XVIII …

In ricordo delle vittime …

Anomalie al midollo osseo e alle…

La carenza di sonno può c…

Un pacemaker che si ricarica col…

Ricercatori dimostrano ch…

Perché l'autismo fa pensare ad u…

Per manifestare i disturb…

Wheezing ricorrente e asma nei b…

E’ stata inaugurata, oggi…

Ultrabatteri: i ceppi resistenti…

Invulnerabili a quals…

Ecco come la fotostatina miglior…

[caption id="attachment…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

I polifenoli del rabarbaro contro cellule tumorali

Londra, 12 feb. – Il rabarbaro contiene sostanze chimiche che uccidono il cancro. Se viene cotto per 20 minuti, la sua concentrazione di anti-cangerogeni aumenta significativamente. Almeno questo e’ quanto ha scoperto un gruppo di ricercatori britannici della Sheffield Hallam University in uno studio pubblicato sulla rivista Food Chemistry.

Il rabarbaro sarebbe ricco di sostanze chimiche, chiamate ‘polifenoli’, capaci di uccidere o impedire la crescita delle cellule tumorali. Secondo i ricercatori, i polifenoli potrebbero essere usati per sviluppare nuovi farmaci anti-tumorali meno tossici e piu’ efficaci. E’ possibile pensare di estrarre queste potenti sostanze chimiche direttamente dal rabarbaro e utilizzarle soprattutto per quei tipi di tumore resistenti ad altri trattamenti. “La nostra ricerca”, ha detto Nikki Jordan-Mah, che ha coordinato lo studio, “ha dimostrato che il rabarbaro britannico e’ una potenziale fonte di sostanze chimiche che possono essere utilizzate per sviluppare nuovi farmaci anti-tumorali”. Il rabarbaro, ha continuato l’esperto, “ha dimostrato di avere polifenoli molto interessanti che hanno proprieta’ anti-tumorali. Se saremo in grado di estrarre i polifenoli -ha concluso- possiamo pensare di usarli per aiutare a combattere il cancro con la chemioterapia. I trattamenti attuali non sono efficaci in tutti i tumori e la resistenza e la tossicita’ e’ un problema comune'”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi