Diabete: l'aumento di acidi gras…

I pazienti affetti da dia…

La chirurgia tra tecniche sempre…

Centinaia di chirurghi da…

Spondiloartriti: 7 diagnosi su 1…

Ben 7 pazienti su 10 …

Sedano e prezzemolo possono arre…

Una sostanza contenuta ne…

Diabete. Rischio di fallimento p…

Quale assistenza per il d…

Rene policistico: ridotti i casi…

I pazienti affetti da ma…

Termalismo: a Monfalcone gocce d…

Le rinnovate Terme Roma…

Infezioni polmonari: esperto con…

Asciugare il bucato in ca…

Tumore al cervello: scoperta la …

[caption id="attachment_1…

L'importanza del medico di medic…

L’importanza del medico d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

La soglia del dolore scandita da un gene

Il dolore e’ nel Dna: se la soglia di sopportazione della sofferenza fisica e’ piu’ o meno alta, i responsabili potrebbero infatti essere i geni di mamma e papa’. La scoperta arriva dalla Cambridge University ed e’ stata pubblicata su Proceedings of national academy of sciences: una terapia genetica sarebbe quindi all’orizzonte come trattamento alternativo per i pazienti affetti da patologie croniche.

I test hanno coinvolto 1.257 soggetti colpiti da osteoartrite, sciatica, sindrome dell’arto fantasma, pancreatite e problemi alla schiena, nel cui corredo biologico e’ stata individuata la stessa variante del gene Scn9a, che contiene le istruzioni per le proteine che risiedono nelle membrane dei nervi sensibili al dolore. Analisi successive condotte su 186 donne in salute hanno rivelato che tra quelle che avevano il ‘gene del dolore’ nel patrimonio del Dna la soglia di sofferenza era piu’ bassa.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!