Entro il 2034 l'Italia potrebbe …

LE SOCIETÀ SCIENTIFICHE I…

Ipotiroidismo: coinvolti un ital…

Solo 1 italiano su 5 sa c…

Ipertensione causata anche da un…

Un consumo troppo elevat…

Asma: nei nati pretermine il dis…

Studio danese su 1 mili…

Il bacillo della lebbra potrebbe…

Il meccanismo biologico e…

SCOPERTO IL SEGRETO DELLA PERDIT…

[caption id="attachme…

Telethon: trovato il gene respon…

[caption id="attachment_1…

Morte del rapper americano Juice…

Roma, 9 dicembre 2019 – I…

Dati allarmanti sulla 'bomba dia…

[caption id="attachme…

Esercizio fisico: pratica ignora…

Sono ben 23 milioni gli …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: trovata proteina che oppone resistenza ai trattamenti

Una proteina che determina la resistenza ai farmaci di diversi tumori puo’ essere ‘spenta’. Lo hanno scoperto i ricercatori del Dana farber Cancer Institute che hanno sviluppato un farmaco capace, almeno in laboratorio, di favorire la morte delle cellule tumorali rimuovendo l’effetto protettivo. La ricerca, pubblicata da ‘Nature Chemical Biology’, ha investigato una proteina chiamata Mcl-1, che evita la morte cellulare cercando di trovare delle molecole in gradi di bloccarne l’attivita’. Dopo vari tentativi e’ emerso che l’arma vincente contro la Mcl-1 e’ un piccolo peptide uguale a un sito della proteina stessa, che si lega alla Mcl-1 impedendole di ‘lavorare’ e consentendo quindi ai farmaci di uccidere la cellula tumorale.

“Pensiamo che questo sia un passo fondamentale nello sviluppo di un inibitore della Mcl-1”, ha spiegato Loren Walesky, uno degli autori, “questa proteina sta emergendo come un fattore critico in diversi tipi di tumore, dalla leucemia al linfoma al mieloma a molti altri”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x