[Cordis] Il grid computing per l…

[caption id="attachment_8…

Dall'uomo al moscerino della fru…

Una nuova ricerca ha dimo…

Alzheimer: sperimentazione nuova…

Il morbo di Alzheimer e' …

Le opinioni altrui hanno un'infl…

Anche se a tutti piace pe…

Dalle cozze arriva la nuova supe…

(ANSA)Arriva dalle cozze …

Sei stato allattato al seno? Far…

Lo sostiene uno studio in…

Frattura spina dorsale: interven…

Nel caso di fratture da…

Batteri intestinali: spesso deli…

La scelta di un cibo piut…

Progetto Behta, 80 specialisti d…

Napoli, 16 Aprile – Sono …

Stafilococco aureo: allo studio …

Il National Institutes of…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Fumo: la vera causa della ridotta vita media dell’uomo europeo

La minore vita media degli uomini in Europa e’ colpa delle sigarette, e non di fattori biologici o genetici come si credeva finora. Lo afferma uno studio guidato dal Medical Research Council britannico, che ha stimato tra il 40 e il 60% il contributo delle ‘bionde’ alle differenze di longevita’ tra i due sessi.

La ricerca, pubblicata dalla rivista Tobacco Control, ha esaminato i dati di mortalita’ in Europa forniti dall’Oms fino al 2005, cercando di distinguere tra i decessi provocati dalle sigarette e dall’alcol e gli altri per i due sessi.

Il risultato e’ stato che la differenza nella longevita’ e’ dovuta alle sigarette, tranne le eccezioni di Danimarca, Portogallo e Francia dove e’ minore, per una percentuale tra il 40 e il 60 per cento, mentre per l’alcol in contributo e’ di un ulteriore 20 per cento. Questi numeri pero’ sono destinati a cambiare nei prossimi anni, spiegano gli autori. “Sono sempre di piu’ le donne che fumano, mentre gli uomini stanno smettendo – ha detto Gerry McCartney, uno degli autori – quindi i valori di longevita’ sono destinati a riequilibrarsi” –

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi