Campagna invito donazione cordon…

Ancora 48 mila unità di s…

Cancro: screening biennale con a…

Il cancro della cervi…

Salute Donna: in menopausa cala …

In occasione della Giorna…

Pediatria: il sonno nei bambini …

Dormire in modo irregol…

Cancro e alcool: legame nettamen…

Una nuova analisi condott…

L'importanza del medico di medic…

L’importanza del medico d…

Iniezioni con ultrasuoni: gli in…

Gli ingegneri del MIT han…

Sclerosi multipla: finalmente si…

La teoria secondo cui la …

Periodontite: buone nuove per mi…

Dodici milioni di tedesch…

Acido ialuronico: non solo vezzo…

Per ringiovanire la pelle…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule staminali contro mieloma multiplo: studio europeo

I malati di mieloma multiplo potranno avere maggiori cure grazie ad un trapianto di cellule staminali autologhe seguito da un trapianto allogenico di cellule di un fratello compatibile, rispetto ad un trapianto autologo unico.

Uno studio europeo durato 60 mesi, ha fatto registrare una maggiore e significativa sopravvivenza nel gruppo trattato con trapianto autologo-allogenico (35%) rispetto alle persone che hanno ricevuto solo un trapianto autologo (18%). Il tasso di sopravvivenza per entrambi i gruppi, e’ stato, rispettivamente, del 65 e del 58%. Lo studio ha coinvolto 108 pazienti pazienti trattati col trapianto combinato e 249 col solo trapianto autologo.

Come pubblica il Journal of Clinical Oncology nell’edizione online dello scorso 4 luglio, la chemioterapia in alte dosi col trapianto di cellule staminali autologhe e’ il trattamento di avvio per tutti i malati di mieloma multiplo fino a 65 anni.
Lo studio e’ stato coordinato dal dottor Bo Bjorkstrand, dell’Istituto Karolinska, in Svezia.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x