Mamma, vado all’asilo. Tutti i c…

Decidere di mandare un ba…

Dentizione nei bambini: il peric…

E' noto il fenomeno della…

Alzheimer e neurodegenerazione: …

Uno studio pubblicato…

Gli spermatozoi annusano, e veng…

[caption id="attachment_7…

Nuova tecnica di imaging microsc…

[caption id="attachme…

Distrofia facio-scapolo-omerale:…

Uno studio finanziato da …

La peste nera: ricostruito l'int…

L'impresa è stata possibi…

Piastrine: studio CNR dimostra c…

Personalizzare i valori d…

L'innovativa tecnica della crioc…

[caption id="attachment_1…

Fumo in macchina: polveri sottil…

Una sigaretta in più, pro…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: per la prostata trovato un marcatore molto accurato

Un nuovo marcatore diagnostico permette di aumentare del 70% la specificita’ del test del Psa (prostate specific antigen), principale strumento diagnostico per il tumore alla prostata, grazie all’analisi del sangue.

Ne da’ notizia il British Journal of Cancer pubblicando i risultati di un’analisi dell’Universita’ di Cincinnati (Stati Uniti) in cui e’ stato osservato che una modificazione di GSTP1 – la cosiddetta metilazione – e’ strettamente correlata allo sviluppo di questo tipo di cancro.

Secondo i ricercatori ”surare GSTP1 nel sangue o nelle urine e’ un test facile e non invasivo”. Tianying Wu, esperto di epigenetica che ha coordinato la ricerca, spiega che ”questo marcatore aiutera’ i medici a decidere se effettuare una biopsia”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!