La caffeina aiuta il cervello ad…

Una piccola dose di caffe…

Tassi di mutazione genetica: com…

Dallo studio esce ridimen…

EFIC-Grünenthal Grant: anche nel…

Aquisgrana/Bruxelles, 23 …

Colesterolo: a decidere se catti…

[caption id="attachment_9…

Neuroni: studiato come la loro a…

L'attivita' dei neuroni p…

Le effettive capacità terapeutic…

Ormai da diversi anni ric…

I meccanismi umani della scelta …

Se un organismo ha la pos…

Traguardo per la chirurgia oftal…

L’impianto in cifre: …

Tumori e genoma: le strane allea…

Effettuata la sequenz…

DARUNAVIR Q.D. E’ STATO APPROVAT…

La monosomministrazione g…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Coronaropatia: responsabile il cromosoma Y

E’ il cromosoma Y il responsabile della coronaropatia, comune malattia cardiaca che uccide migliaia di persone ogni anno, e che si trasmette geneticamente di padre in figlio secondo uno studio condotto dall’Universita’ di Leicester pubblicato sulla rivista The Lancet.

Presente solo negli uomini, il cromosoma Y gioca, secondo l’indagine, un ruolo importante nella ereditarieta’ della malattia coronarica (CAD), nome dato al restringimento dei vasi sanguigni che trasportano il sangue al cuore e che causa i sintomi tipici dell’angina, come la costrizione del torace e gli attacchi di cuore. Il team dell’Universita’ di Leicester ha analizzato il DNA di oltre 3mila uomini della British Heart Foundation (BHF-FHS) per scoprire che il rischio di malattia coronarica tra gli uomini che posseggono un aplogruppo I del cromosoma Y (Y.DNA) e’ superiore del 50 per cento ed e’ indipendente dai tradizionali fattori di rischio come il colesterolo alto, l’ipertensione e il fumo.

I ricercatori ritengono che l’aumento del rischio sia causato dall’influenza dell’aplogruppo I sul sistema immunitario e la sua capacita’ di rispondere ad un’infiammazione e a un’infezione. Maciej Tomaszewski, docente a Leicester del dipartimento di Scienze Cardiovascolari, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di questi risultati e il passo successivo sara’ trovare i geni specifici e le varianti che guidano questa associazione tra la CAD e il cromosoma Y” .

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x