Cervello, una proteina rafforza …

[caption id="attachment_1…

L’equivalente è parte integrante…

Oltre 10.000 addetti sul …

Ictus: anche i traumi al collo, …

Secondo un nuovo studio, …

Staminali e sclerosi multipla : …

[gview file="http://www.l…

Occhio bionico restituisce la vi…

I tentativi dei ricercato…

Quali sono gli effetti del caldo…

Durante le ondate di calo…

Nobel per la medicina 2017 ai ri…

Il Nobel per la medicina …

Pesce: Ok agli Omega 3, ma se ca…

Mangiare pesce fa bene al…

Caffè mattutino è benefico: info…

Niente pericoli nella taz…

All’Aquila riapre la prima farma…

L’impegno della Federazio…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Acque minerali non sempre più sicure dell’acqua di rubinetto

L’acqua in bottiglia costa sostanzialmente di piu’ dell’acqua di rubinetto ma non e’ piu’ sicura.acqua_minerale Almeno questo e’ quello che sostengono alcuni ricercatori della Glasgow University che spiegano che le acque in bottiglia sono soggette a una varieta’ di test di sicurezza meno stringenti e hanno una maggiore probabilita’, rispetto all’acqua di rubinetto, di essere contaminate o di diventare sorgente d’infezione. Mentre l’acqua del rubinetto e’ sottoposta ogni giorno a un regime ispettivo rigoroso, i produttori di acqua in bottiglia sono tenuti a effettuare test mensilmente alla fonte.Inoltre, l’acqua del rubinetto contiene tracce di cloro che prevengono la diffusione di batteri dannosi. Una bottiglia d’acqua a volte rimane, dopo l’apertura, per molti giorni in balia dei microrganismi, e non e’ detto che resti sterile e che si possa ancora bere. ”C’e’ una maggiore probabilita’ che si possa trovare qualcosa di nocivo nell’acqua in bottiglia piuttosto che in quella del rubinetto”, ha spiegato Paul Younger, autore del libro ”Water: All That Matters” .

1
Lascia una recensione

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
pietro Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
pietro
Ospite
pietro

A prescindere dal fatto che il risultato dei ricercatori sia giusto,per cui effettivamente le acque minerali siano meno sane di quella di rubinetto, noi siamo a Latina,dove è risaputo che l’acqua corrente è abbondandemente inquinata da arsenico (dalla zona della TUSCIA fino alla nostra provincia.

Archivi