Sclerosi multipla: la degenerazi…

[caption id="attachment_9…

Fecondazione in vitro: l'Italia …

"In Italia la fecondazion…

Come i virus arrivano al cervell…

[caption id="attachment_8…

Life-history traits may affect D…

For the first time, r…

Eseguiti i primi trapianti di tr…

[caption id="attachment_…

Sclerosi multipla: scatola elett…

E' stato pubblicato dalla…

Vaccino universale, contro ogni …

Nuova tecnologia a ba…

E-Cig: l'UE pensa ad una nuova r…

Verso nuove regole negli …

UNA BUONA RELAZIONE CON LA MAMMA…

Una ricerca dell'IRCCS "E…

I benefici della pillola superan…

Una nota dell’Agenzia…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Stafilococco aureo: nuovo composto che si sta dimostrando efficace

Scoperto un nuovo composto chimico in grado di guarire topi infettati dallo stafilococco aureo (Mrsa), un microrganismo resistente alla meticillina, e da altri batteri estremamente dannosi e resistenti. stafilococco_aureoIl nuovo composto va a colpire un enzima che non si trova nelle cellule umane ma che e’ essenziale per la sopravvivenza del batterio.
La ricerca della University of Illinois e’ stata pubblicata sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences.
L’enzima si chiama Upps ed e’ importate perche’ e’ coinvolto nella biosintesi delle pareti cellulari del batterio.


I ricercatori hanno testato il loro composto contro l’Upps e hanno registrato un effetto mille volte superiore a quello che, solitamente, ottengono gli antibiotici andando a colpire un altro enzima coinvolto nella costruzione delle pareti cellulari, l’Fpps. “Siamo anche riusciti ad aumentare l’effetto della meticillina contro lo stafilococco aureo”, ha spiegato Eric Oldfield, principale autore dello studio. I ricercatori hanno testato il nuovo farmaco su 20 topi affetti da Mrsa, e tutti sono sopravvissuti all’infezione del batterio.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x