Gene invecchiamento legato all'i…

Un gene che aiuta a c…

Alzheimer: ricerca in essere, pr…

Benché la scienza abb…

Alzheimer: come avviene il progr…

[caption id="attachment_9…

Parere positivo all’approvazione…

In seguito all’approvazio…

Alzheimer: scala le classifiche …

Fino a oggi l’Alzheimer s…

Botox (tossina botulinica): uso …

Ancora usi alternativi al…

Gli italiani 'bionici': milioni …

- Anca, ginocchio, spalla…

Le uova a protezione degli occhi

Sembra strano ma sembr…

Dolore cronico: ne soffrono 350.…

Dalla prescrizione di far…

Tecnologia e diabete: la rispost…

Nelle migliori farmacie i…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Modello cuore in 3D aiuta a capire dinamica aritmia cardiaca

Sviluppato un modello tridimensionale dell’aritmia cardiaca che permette di esaminare con chiarezza microscopica mai raggiunta prima le dinamiche di questo meccanismo di alterazione del battito cardiaco. cuore_3DGli scienziati della Univerity of British Columbia, usando potenti raggi X, hanno potuto cosi’ mostrare come le mutazioni dei geni influenzano il comportamento delle cellule cardiache deputate a controllare il ritmo del cuore.


Lo studio e’ stato presentato durante il meeting annuale della American Association for the Advancement of Science di Boston. “Ogni nostro battuto e’ preceduto da un getto di ioni calcio nelle cellule muscolari cardiache. Poi, in seguito al lavoro di una speciale proteina, inizia la fase contrattile vera e propria del cuore”,ha spiegato Filip Van Petegem, fra gli autori dello studio, “ricostruendo questo processo e le sue dinamiche abbiamo mostrato che una mutazione del gene legato a questa proteina provoca aritmia perche’ destabilizza questa fase causando un rilascio di calcio prematuro”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi