Ossitocina: aiuta ad aumentare l…

L'ossitocina potrebb…

Somministrazione Di Psicofarmaci…

20 novembre, in occasione…

Cancro e alcool: legame nettamen…

Una nuova analisi condott…

Neutrofili: italiani svelano la …

Soldati deputati alla d…

Sole e salute: l'importanza dell…

Esposizione al sole ed al…

In america fungo letale per pers…

[caption id="attachment_7…

Fumo passivo: bastano venti minu…

Respirare il fumo passivo…

Tumore della prostata in Italia:…

Fondamentalii percorsi di…

Vista, con l'età il rischio di d…

Con l'eta' aumenta il ris…

Silicon Biosystem presenta le pr…

Bologna,  4 Gennaio 2012–…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: proteine marker del papilloma virus anche nell’uomo

A seconda del ceppo o del genotipo del papilloma virus, le lesioni provocate nell’uomo possono variare da relativamente benigne a cancerogene.4.0.4 La distinzione tra queste lesioni causate da genotipi virali a basso e ad alto rischio e’ abbastanza complessa. Un nuovo studio condotto da Francoise Thierry dell’ASTAR Institute of Medical Biology di Singapore ha identificato alcune proteine che potrebbero essere utilizzate come indicatori affidabili per diagnosticare le infezioni ad alto rischio provocate da un genotipo specifico di papilloma virus.


Dei circa cento genotipi di HPV (Human Papilloma Virus) conosciuti, alcuni tra cui l’HPV-18 studiato in questa ricerca, comportano una elevata probabilita’ di generare cancro cervicale o anale. Se le lesioni precancerose sono identificate nelle fasi iniziali, generalmente possono essere rimosse con semplici interventi chirurgici e prognosi incoraggianti. Le proteine identificate come marker da Thierry e i suoi colleghi chiamate E2ˆE4 sono le naturali fusioni tra due note proteine dell’HPV: E2 ed E4. I risultati hanno dimostrato che le cellule infettate dall’HPV-18 producono automaticamente le proteine marker E2ˆE4 che potrebbero essere utilizzate come indicatori della presenza di questo particolare genotipo di HPV allo stato iniziale. Lo studio ‘HPV-18 E2ˆE4 chimera: 2 new spliced transcripts and proteins induced by keratinocyte differentiation’ e’ stato pubblicato sulla rivista ‘Virology’.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi