150 convegni in tutta Italia per…

Assogenerici, al via la…

Protesi neuromuscolari: possibil…

L'intenzione di movimento…

Antibiotici che mettono a rischi…

Alcuni tipi di antibiotic…

Tumori: importante la permeabili…

La permeabilita' intestin…

Artrite: uno studio rivela i mec…

Alleviare il dolore conse…

Metabolismo: la proteina che all…

L'attivazione indotta del…

Malattie epatiche: l'ormone grel…

[caption id="attachment_6…

Antibiotici prima dei 6 mesi di …

Trattare i bambini molto …

Distrofia di Duchenne: anche un …

[caption id="attachment_1…

Diagnosi preimpianto per diventa…

Diventare genitori grazi…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Un farmaco anti-asma utile anche contro il diabete e l’obesità

Il farmaco Amlexanox (nome commerciale Aphthasol), prescritto per il trattamento dell’asma e come antinfiammatorio e antiallergico, potrebbe essere utile anche contro il diabete, l’obesita’ e il fegato grasso.Amlexanox La scoperta arriva da un nuovo studio condotto da Alan Saltiel del Life Sciences Institute dell’Universita’ del Michigan pubblicato sulla rivista Nature Medicine. “Una delle ragioni per cui le diete risultano inefficaci nel promuovere la perdita di peso in alcune persone e’ che l’organismo talvolta ‘difende’ il suo peso”, ha spiegato Saltiel. “Una difesa che il corpo mette in atto, rispondendo all’apporto ridotto di calorie offerto da una dieta, semplicemente riducendo il metabolismo”, ha continuato Saltiel.


“Dai nostri risultati – ha aggiunto – emerge che l’Amlexanox riesce a modificare questa risposta metabolica all’eccessivo stoccaggio delle calorie nei topi. Cio’ apre una prospettiva promettente per l’utilizzo del farmaco nel trattamento dell’obesita’ e del diabete negli esseri umani”. Lo studio sembra confermare l’idea che i geni IKKE e TBK1 giochino un ruolo cruciale nel mantenimento dell’equilibrio metabolico. Si tratta di una scoperta pubblicata su Cell nel 2009 dallo stesso Saltiel. “L’Amlexanox nei topi – ha precisato l’autore della ricerca – riesce a inibire i due geni che agiscono come una sorta di freno del metabolismo.

Il farmaco aiuta il metabolismo a bruciare piu’ calorie e immagazzinarne di meno”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi