Diagnosi Prenatale: genitori all…

[caption id="attachment_7…

Ebola: America vicina ad un rime…

[caption id="attachment_8…

Gli oncologi si pronunciano circ…

Mirtilli e melanzane anti…

Il SIldenafil aiuta nella preven…

Il Sildenafil dovrebbe es…

I farmacisti italiani augurano b…

Roma 29 aprile 2013.  “ A…

Fecondazione assistita: 4.000 le…

Non si ferma il turismo d…

Mucca pazza: e' un italiano a sv…

Un problema di “traffico”…

Artrosi: studio USA-Italia fa lu…

Un gruppo di ricercatori …

Dolore cronico: in provincia di …

Esegue fino a 500 prest…

ARISLA: interfaccia cervello-com…

Accendere e spegnere la l…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Rachitismo: nella forma comune manca una proteina responsabile della solidità delle ossa


Un nuovo studio della McGill University ha scoperto il ruolo fondamentale dell’osteopontina, una proteina del substrato di denti ed ossa, nella forma piu’ comune di rachitismo ereditario, il rachitismo ipofosfatemico legato all’X (XLH).rachitismo In questa patologia, i bambini sono di bassa statura, essenzialmente a causa della deformazione ad arco degli arti inferiori, e presentano una ridotta mineralizzazione ossea. A quanto si legge sul Journal of Bone and Mineral Research, gli scienziati hanno scoperto che l’attivita’ enzimatica del gene PHEX, le cui mutazioni possono portare alla XLH, causano una essenziale diminuzione e una quasi totale assenza dell’osteopontina nelle ossa.
L’osteopontina, permette normalmente la rimineralizzazione di ossa e denti e li indurisce per soddisfare le esigenze biomeccaniche a cui sono sottoposti. Nei pazienti affetti da XLH, privi dell’ enzima PHEX, viene impedito l’indurimento dell’osso e si hanno cosi’ ossa morbide e deformate, che generano disturbi come le gambe arcuate.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi