Mutazione genetica associata a d…

Un gruppo di ricercatori …

Un gene responsabile del corrett…

[caption id="attachment…

Osteoartrite: è forte la correla…

I telomeri, le porzioni …

Tumore al seno: occhio all'assun…

Per gli studiosi dell’Alb…

Informatica usa come modello il …

[caption id="attachment_5…

Ultrasuoni per diagnosi precise …

[caption id="attachme…

Emorragie: scoperto l'anticorpo …

Un anticorpo dalle propri…

Tumore al seno: anche prima dei …

Una nuova analisi condott…

l'alcol danneggia il cervello in…

[caption id="attachment_1…

Tumore alla prostata: cinque sed…

Cinque sedute di radioter…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Autismo: nuovo farmaco per incentivare lo spirito socievole


Un farmaco usato per l’autismo potrebbe avere l’effetto di rendere piu’ socievoli. A dirlo e’ un nuovo studio della Seaside Therapeutics di Cambridge, Massachusetts, che ha presentato i risultati del trial clinico piu’ grande mai effettuato su un farmaco, l’arbaclofene, che e’ conosciuto con la sigla STX209. Si tratta di un prodotto che funziona abbassando l’eccesso di attivita’ cerebrale tipico dell’autismo. arbaclofenePer 12 settimane, 150 persone con autismo, di eta’ compresa fra 5 e 21 anni, hanno ricevuto il farmaco o un placebo. Sebbene non si sia avuto alcun impatto sul fatto che gli autistici tendono a isolarsi, chi lo prendeva sembrava piu’ capace di rispondere appropriatamente alle altre persone.
“Contiamo che il prossimo trial abbia risultati piu’ positivi, anche se per ora il segnale mandato e’ comunque promettente”, ha commentato Randall Carpenter, ad della Seaside.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi