I videogames d’azione migliorano…

12 ore di videogiochi val…

E se fossimo tutti provenienti d…

Secondo nuove prove eme…

[6.SIN] Il punto sulla ricerca s…

Prof. Antonio Uccelli…

Tumori: individuata una mutazion…

Individuata la mutazione …

Dipendenze: un nuovo modello neu…

Grazie a un test su topi …

Beneficenza in Italia: ultima tr…

Arriva in Italia il model…

Peperoncino contrasta diabete e …

[caption id="attachme…

Cellule adulte con caratteristic…

I ricercatori del Diparti…

Con il Chronic Care Model il paz…

Progetto Michelangelo, Ra…

Spermatozoi ottenuti da cellule …

Tramite un procedimento c…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Autismo: nuovo farmaco per incentivare lo spirito socievole


Un farmaco usato per l’autismo potrebbe avere l’effetto di rendere piu’ socievoli. A dirlo e’ un nuovo studio della Seaside Therapeutics di Cambridge, Massachusetts, che ha presentato i risultati del trial clinico piu’ grande mai effettuato su un farmaco, l’arbaclofene, che e’ conosciuto con la sigla STX209. Si tratta di un prodotto che funziona abbassando l’eccesso di attivita’ cerebrale tipico dell’autismo. arbaclofenePer 12 settimane, 150 persone con autismo, di eta’ compresa fra 5 e 21 anni, hanno ricevuto il farmaco o un placebo. Sebbene non si sia avuto alcun impatto sul fatto che gli autistici tendono a isolarsi, chi lo prendeva sembrava piu’ capace di rispondere appropriatamente alle altre persone.
“Contiamo che il prossimo trial abbia risultati piu’ positivi, anche se per ora il segnale mandato e’ comunque promettente”, ha commentato Randall Carpenter, ad della Seaside.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!