Fecondazione selettiva: il primo…

Primi risultati positivi …

Il meccanismo di memoria delle c…

Quando una cellula "m…

HIV: Janssen annuncia due import…

Cologno Monzese, Milano, …

Da cellule adulte a staminali: c…

[caption id="attachment_6…

Fecondazione assistita: screenin…

Ridurre al minimo il risc…

IGIENE ORALE 3.0 Metodi E Nuovi …

Igiene Orale 3.0 è un nuo…

Cellule staminali che diventano …

Uno studio pubblicato sul…

Sindrome di Hunter: ritmi circad…

Nei pazienti affetti da …

La debolezza della cellula cance…

[caption id="attachment_8…

Naso umano: conosce circa un tri…

L'olfatto dell'uomo è mol…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cancro alla gola: due terzi per l’HPV, ma il vaccino previene benissimo


Due nuovi studi supportano l’idea che il papillomavirus umano (Hpv) sia responsabile dei due terzi dei casi di cancro alla gola ma che la vaccinazione potrebbe prevenire efficacemente lo sviluppo di questa malattia. Nel primo, pubblicato sul Journal of Clinical Oncology, i ricercatori della Oxford University hanno scoperto che un anticorpo, chiamato E6, era un efficace indizio dell’infezione da Hpv causata da due ceppi, Hpv-16 e Hpv-18, responsabili della maggior parte dei cancri. A distanza di 10 anni dal cancro alla gola, il 35 per cento dei soggetti aveva anticorpi E6 nel proprio sistema immunitario mentre questi erano presenti in meno dell’un per cento di quelli che non si erano ammalati di questo tumore. Nel secondo studio, pubblicato su PLoS ONE dal Lenox Hill Hospital, gli scienziati hanno dimostrato che il vaccino Cervarix protegge efficacemente le donne dallo sviluppo dall’Hpv: gli studiosi, in particolare, hanno scoperto che il vaccino preveniva il 93 per cento delle infezioni alla gola

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!