Nuova tecnica fatta di nanoparti…

[caption id="attachment_8…

Cellule epatiche ottenute dalla …

Un gruppo di ricercatori …

Obesità e insonnia: negli adoles…

Gli adolescenti obesi che…

Patogeni umani minacciano le gro…

[caption id="attachment_8…

Studio USA: troppo zucchero da g…

Uno studio pubblicato su …

Autismo e disabilità intellettiv…

Il disturbo dello spettro…

Arterie "malate" per 6 milioni d…

Circa 2 milioni di italia…

Euromelanoma Day 2011: lunedi' 1…

Le donne sopravvivono meg…

La Federazione degli Ordini non …

Roma, 5 luglio 2013 - Dal…

Alzheimer: attenzione ai vuoti d…

Vuoti di memoria improvvi…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Stress post-traumatico, e l’utilità della psilocibina per alleviarlo


Basse dosi di una sostanza allucinogena sono in grado di far passare la cosiddetta “paura condizionata” nei topi, una condizione molto simile allo stress post traumatico negli uomini. Post_Traumatic_StressLo afferma una ricerca pubblicata dalla rivista ‘Experimental Brain Research’. I ricercatori dell’Universita’ di San Francisco hanno abituato alcuni topi ad aspettarsi una leggera scarica elettrica dopo un particolare segnale sonoro. Gli animali hanno quindi imparato a fermarsi di scatto una volta ascoltato il suono. Nella seconda fase dell’esperimento al suono non e’ stata fatta seguire la scarica, e a una parte dei topi e’ stata data una bassa dose di psilocibina, una sostanza trovata in alcuni tipi di funghi allucinogeni.

I topi sotto effetto di psilocibina hanno dimenticato prima degli altri l’associazione tra il suono e la scarica. “Questo implica che la molecola – scrivono gli autori – potrebbe essere utile nel trattamento dello stress post traumatico”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x