Innovazione in campo nutrizional…

Il test genetico e l’inte…

Diabete: quali sono i legami con…

Ci sarebbe un legame tra …

Arriva il contraccettivo dei cin…

[caption id="attachment_8…

Il meccanismo che decide la fine…

I ricercatori del Sanford…

Carenza di ferro e anemia: nel m…

Diete sbagliate e disturb…

Il colore dei capelli 'estratto'…

E' possibile grazie all'i…

Il Consiglio di Stato conferma c…

Roma, 11 marzo 2013 - “Fa…

Cervello: la precarietà della ma…

L'instabilita' della …

Quando il dentista è in vacanza …

Dal dottor Marco Turc…

Scoprire e trattare l’intolleran…

Milano, 16 dicembre 2013 …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Integratori alimentari a base di grassi omega contro l’occhio secco


L’integrazione alimentare quotidiana con una combinazione di tre acidi grassi omega – il GLA, l’EPA e il DHA – per sei mesi e’ risultata efficace nel miglioramento dei sintomi di irritazione oculare che caratterizzano il disturbo dell’occhio secco. E’ la scoperta di una nuova ricerca promossa dal Baylor College of Medicine e dal Virginia Eye Consultants pubblicata online su Cornea. omega3L’assunzione del mix di grassi omega riesce anche ad arrestare la progressione dell’infiammazione correlata alla patologia oculare. Il tema ha testato l’impatto di un integratore contenente acido gamma-linolenico, acido eicosapentaenoico e acido docosaesaenoico. Il prodotto somministrato ogni giorno per sei mesi e’ riuscito a diminuire i sintomi di irritazione oculare, a sopprimere l’infiammazione della superficie oculare e a mantenere la levigatezza superficiale della cornea nei pazienti affetti da occhio secco.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!