Emicrania: scatoletta a impulsi …

[caption id="attachment_6…

Fecondazione assistita: screenin…

Ridurre al minimo il risc…

Retiniti e maculopatie: nuove pr…

[caption id="attachme…

Nasce il primo Centro Italiano p…

Presso l’Ospedale San Giu…

I risultati dei più innovativi s…

45° CONGRESSO DELLA SOCIE…

Celiachia: un test genetico svel…

[caption id="attachment_1…

Alzheimer: la proteina che blocc…

Una nuova proteina svilup…

Cellule di cuore e polmoni e la …

Evoluti come adattame…

Associazione HERA: nessun vuoto …

Associazione Hera: l’ille…

FERTILITY DAY Check Up: CONTROLL…

Sabato 6 marzo e sabato…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Obesità: anche i figli a rischio, se padri in sovrappeso


Se un uomo e’ obeso farebbe bene a mettersi a dieta prima di progettare di avere un figlio per evitare di trasmettere alla prole disturbi metabolici e predisposizione all’obesita’. obesityE’ il suggerimento di una nuova ricerca pubblicata su ‘Faseb’, che ha dimostrato come i padri obesi posseggano variazioni nel microRna che aumentano il rischio per le figlie di essere sovrappeso o obese, e per i figli di entrambi i sessi di sviluppare patologie come il diabete. Perdere peso prima di mettere al mondo un bebe’ e’ il consiglio dello studio condotto dall’Universita’ di Adelaide.
Gli scienziati hanno scoperto nei modelli murini che non tutti i figli riescono a schivare il “proiettile genetico” lanciato dai padri obesi, subendo un aumento del rischio di sviluppare patologie metaboliche e di accumulare peso in eccesso.

“Se questi risultati valgono per l’uomo – hanno precisato gli autori – allora la dieta e la composizione corporea del padre al momento del concepimento sono in grado di compromettere la salute futura del bambino con conseguenze sui rischi di insorgenza di malattie correlate per l’intero corso della vita”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi