Siena: via allo sviluppo vaccino…

[caption id="attachment_7…

La percezione visiva migliorata …

Anche chi vede bene non s…

Come si adatta il cervello allo …

Come si adatta il cervell…

Diabete e ictus: la genetica ind…

[caption id="attachment_8…

Linagliptin riduce in modo signi…

I risultati degli studi…

Mamma, vado all’asilo. Tutti i c…

Decidere di mandare un ba…

Tumori sfuggono al sistema immun…

[caption id="attachment_6…

Prima interfaccia cerebrale uomo…

Comandare il moviment…

EPAC ONLUS plaude alla prima ris…

[caption id="attachment_7…

Telethon al S. Raffaele, scopre …

La scoperta, realizza…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Politiche anti-fumo salveranno 7 mln di individui nel 2050


Le misure di controllo del tabacco messe in atto in quarantuno paesi tra il 2007 e il 2010 riusciranno a prevenire circa 7,4 milioni di morti premature nel 2050, secondo uno studio pubblicato nel Bollettino dell’Organizzazione Mondiale della Sanita’.   La ricerca e’ una delle prime a valutare gli effetti delle misure da quando la Convenzione Quadro dell’Organizzazione Mondiale della Sanita’ sul Controllo del Tabacco e’ stata istituita nel 2005. I risultati dimostrano che le politiche antifumo riescono a salvare numerose vite umane. “E ‘una scoperta spettacolare che mediante l’attuazione di queste semplici politiche di controllo del tabacco, i governi possano salvare cosi’ tante vite”, ha detto l’autore principale del report David Levy, docente di Oncologia al Georgetown Lombardi Comprehensive Cancer Center di Washington. I paesi inclusi nella ricerca rappresentano circa un miliardo di persone (un settimo della popolazione mondiale di 6,9 miliardi nel 2008) con circa 290 milioni di fumatori nel 2007.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!