La SIPPS: la vaccinazione antinf…

Influenza stagionale: i c…

Per recuperare l'udito, cellule …

[caption id="attachment_7…

L'applicazione delle cellule sta…

Le cellule staminali appl…

Il carbone attivo aiuta il cuore…

Il carbone attivo allevi…

Scienziati trovano una nuova str…

Un team di ricercatori fi…

I ganglii cerebrali della voraci…

I neuroni di una regione …

Quando una zucca non fa solo hal…

La notte più "spaventosa"…

Cure palliative d’eccezione al n…

Attivo dall’estate, il nu…

Allergia alle monete: allarme ni…

Qualche problema in chi è…

Proliferazione tumorale: nuovo d…

Per mezzo dell’utilizzo d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’insonnia ed il suo volto


L’insonnia ha un impatto notevole sull’aspetto del viso, un effetto estetico che puo’ avere diverse conseguenze sociali. Occhi, bocca e pelle appaiono diversi quando la qualita’ del sonno e’ frequentemente bassa, caratteristiche che vengono lette dalle altre persone come segnali inequivocabili di insonnia.insonnia E’ il risultato di un nuovo studio pubblicato sulla rivista Sleep condotto da Tina Sundelin dell’Universita’ di Stoccolma in Svezia. La ricerca svela la percezione esterna di un viso stremato dall’insonnia. Tratti come palpebre appese, occhi piu’ rossi e gonfi incorniciati da cerchi scuri. La privazione del sonno e’ stata anche associata a pelle piu’ chiara, piu’ rughe e angoli della bocca piu’ cadenti. Gli insonni, inoltre, appaiono piu’ tristi e affaticati.

“Dal momento che le facce contengono un sacco di informazioni su cui si basano le interazioni con gli altri” ha spiegato la Sundelin “la nostra estetica e’ in grado di influenzare la qualita’ delle nostre relazioni sociali, non solo quelle private ma soprattutto quelle ufficiali, e’ il caso ad esempio degli operatori sanitari o di chi lavora nei settori di sicurezza pubblica”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!