Ora la Farmacia dei servizi è pi…

Le linee di intervento us…

L'insonnia ed il suo volto

L'insonnia ha un impa…

Telewellness: un progetto iHealt…

L’uomo al centro della te…

Due cuori che battono all'unison…

[caption id="attachme…

Cervello: il magazzino della mem…

Scienziati della Universi…

Bibite dolcificate: a rischio de…

Bere troppe bibite dolcif…

Nuove frontiere di intervento co…

Venerdì 20 marzo esperti …

Morte neuronale: il ruolo crucia…

La comprensione del ruolo…

Cancro: individuarlo sfruttando …

Il cancro potrebbe esse…

La chiave del dimagrimento è nel…

[caption id="attachment_2…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Papillomavirus: aumenta di tre volte la possibilità di contrarre cancro all’esofago


L’infezione da papillomavirus (Hpv) aumenta di tre volte il rischio di sviluppare un tumore dell’esofago. Lo afferma una revisione degli studi precedenti della University of New South Wales di Sydney, Australia, pubblicata da ‘Plos One’.papillomavirus I ricercatori hanno revisionato 21 studi precedenti, che includevano 1223 persone con il cancro all’esofago e 1415 senza. L’Hpv e’ stato trovato nel tessuto esofageo del 35 per cento dei pazienti oncologici e nel 27 per cento degli altri. “Unendo i risultati di questi studi – spiegano gli autori – si trova che il rischio e’ tre volte piu’ grande in chi ha il virus. Non e’ una prova diretta che il virus sia coinvolto nel tumore, ma se lo fosse il vaccino potrebbe prevenirlo”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi