I grassi alterano la percezione …

Cibi che contengono grass…

Gravidanza, scoperti i fattori d…

Le donne che hanno s…

Trombopenia neonatale alloimmune…

La trombopenia neonatale …

Saranno piccoli robot-spia a nav…

[caption id="attachment_8…

Demenza: secondo esperti è un ve…

AGeSPI e Regione Piemonte…

Melanoma: cellule immunitarie mo…

Un gruppo di ricercat…

Lo studio TIOSPIRTM una pietra m…

Lo studio TIOSPIRTM una p…

Procreazione Medicalmente Assist…

Tra i rischi da conoscere…

Test genetici online: decisament…

I test genetici predittiv…

iHealth Align: il glucometro con…

iHealth Align ha vinto il…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Papillomavirus: aumenta di tre volte la possibilità di contrarre cancro all’esofago


L’infezione da papillomavirus (Hpv) aumenta di tre volte il rischio di sviluppare un tumore dell’esofago. Lo afferma una revisione degli studi precedenti della University of New South Wales di Sydney, Australia, pubblicata da ‘Plos One’.papillomavirus I ricercatori hanno revisionato 21 studi precedenti, che includevano 1223 persone con il cancro all’esofago e 1415 senza. L’Hpv e’ stato trovato nel tessuto esofageo del 35 per cento dei pazienti oncologici e nel 27 per cento degli altri. “Unendo i risultati di questi studi – spiegano gli autori – si trova che il rischio e’ tre volte piu’ grande in chi ha il virus. Non e’ una prova diretta che il virus sia coinvolto nel tumore, ma se lo fosse il vaccino potrebbe prevenirlo”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi