Al via la campagna educazionale …

Eventi itineranti nelle p…

Gastroenterite: In Italia Colpit…

Il Rotavirus è la prima c…

Presso il Policlinico Ponte San …

Trattamento “high tech” p…

Dalle onde cerebrali si leggono …

[caption id="attachment_9…

Fibrosi cistica: nuova strategia…

Una recente ricerca pubbl…

I segreti della memoria "spazial…

Due nuove ricerche sui ra…

AIDS: trant'anni di lotta, ma c'…

Sono passati ormai quattr…

Pesce e overdose di mercurio

I ricercatori scoprono ch…

Medicina della riproduzione: stu…

Stress Ossidativo e Radic…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Papillomavirus: aumenta di tre volte la possibilità di contrarre cancro all’esofago


L’infezione da papillomavirus (Hpv) aumenta di tre volte il rischio di sviluppare un tumore dell’esofago. Lo afferma una revisione degli studi precedenti della University of New South Wales di Sydney, Australia, pubblicata da ‘Plos One’.papillomavirus I ricercatori hanno revisionato 21 studi precedenti, che includevano 1223 persone con il cancro all’esofago e 1415 senza. L’Hpv e’ stato trovato nel tessuto esofageo del 35 per cento dei pazienti oncologici e nel 27 per cento degli altri. “Unendo i risultati di questi studi – spiegano gli autori – si trova che il rischio e’ tre volte piu’ grande in chi ha il virus. Non e’ una prova diretta che il virus sia coinvolto nel tumore, ma se lo fosse il vaccino potrebbe prevenirlo”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!