I grassi alterano la percezione …

Cibi che contengono grass…

Gravidanza, scoperti i fattori d…

Le donne che hanno s…

Trombopenia neonatale alloimmune…

La trombopenia neonatale …

Saranno piccoli robot-spia a nav…

[caption id="attachment_8…

Demenza: secondo esperti è un ve…

AGeSPI e Regione Piemonte…

Melanoma: cellule immunitarie mo…

Un gruppo di ricercat…

Lo studio TIOSPIRTM una pietra m…

Lo studio TIOSPIRTM una p…

Procreazione Medicalmente Assist…

Tra i rischi da conoscere…

Test genetici online: decisament…

I test genetici predittiv…

iHealth Align: il glucometro con…

iHealth Align ha vinto il…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumore al seno: una donna su cinque tende a sottovalutare il rischio contrazione


Forse è la paura inconscia o più probabilmente una reale mancanza di informazione. In entrambi i casi è un serio campanello d’allarme: le donne, soprattutto le più giovani, sottovalutano il rischio di tumore al seno anche quando hanno ricevuto informazioni al riguardo dei pericoli che le interessano da vicino. È quanto emerge da una ricerca pubblicata sulla rivista Patient Education and Counseling che ha “investigato” il comportamento di 690 donne negli Stati Uniti considerate a rischio perché con precedenti casi in famiglia o abitudini di vita non salutari, caratterizzate da troppo alcol, fumo, sedentarietà e un’alimentazione povera di frutta e verdura.breast_cancer

Lo studio della University of Michigan Medical School puntava a capire quale importanza viene attribuita al proprio profilo di rischio nel tempo, soprattutto dopo che i medici riferiscono alla donna della possibilità di sviluppare un tumore nel giro di cinque anni. Il questionario rilasciato alla fine della sperimentazione ha rivelato che ben una donna su cinque dà scarso peso al rischio elaborato dai ricercatori, anche se in famiglia ci sono altri casi di tumore al seno – la familiarità innalza il rischio personale –, fatta eccezione nel caso in cui il cancro ha colpito madre o sorella.

Insomma, una vera mancanza di consapevolezza, dettata forse più dalla scarsa informazione che da una vera rimozione psicologica.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi