Ora la Farmacia dei servizi è pi…

Le linee di intervento us…

L'insonnia ed il suo volto

L'insonnia ha un impa…

Telewellness: un progetto iHealt…

L’uomo al centro della te…

Due cuori che battono all'unison…

[caption id="attachme…

Cervello: il magazzino della mem…

Scienziati della Universi…

Bibite dolcificate: a rischio de…

Bere troppe bibite dolcif…

Nuove frontiere di intervento co…

Venerdì 20 marzo esperti …

Morte neuronale: il ruolo crucia…

La comprensione del ruolo…

Cancro: individuarlo sfruttando …

Il cancro potrebbe esse…

La chiave del dimagrimento è nel…

[caption id="attachment_2…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumore al seno: una donna su cinque tende a sottovalutare il rischio contrazione


Forse è la paura inconscia o più probabilmente una reale mancanza di informazione. In entrambi i casi è un serio campanello d’allarme: le donne, soprattutto le più giovani, sottovalutano il rischio di tumore al seno anche quando hanno ricevuto informazioni al riguardo dei pericoli che le interessano da vicino. È quanto emerge da una ricerca pubblicata sulla rivista Patient Education and Counseling che ha “investigato” il comportamento di 690 donne negli Stati Uniti considerate a rischio perché con precedenti casi in famiglia o abitudini di vita non salutari, caratterizzate da troppo alcol, fumo, sedentarietà e un’alimentazione povera di frutta e verdura.breast_cancer

Lo studio della University of Michigan Medical School puntava a capire quale importanza viene attribuita al proprio profilo di rischio nel tempo, soprattutto dopo che i medici riferiscono alla donna della possibilità di sviluppare un tumore nel giro di cinque anni. Il questionario rilasciato alla fine della sperimentazione ha rivelato che ben una donna su cinque dà scarso peso al rischio elaborato dai ricercatori, anche se in famiglia ci sono altri casi di tumore al seno – la familiarità innalza il rischio personale –, fatta eccezione nel caso in cui il cancro ha colpito madre o sorella.

Insomma, una vera mancanza di consapevolezza, dettata forse più dalla scarsa informazione che da una vera rimozione psicologica.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi