I grassi alterano la percezione …

Cibi che contengono grass…

Gravidanza, scoperti i fattori d…

Le donne che hanno s…

Trombopenia neonatale alloimmune…

La trombopenia neonatale …

Saranno piccoli robot-spia a nav…

[caption id="attachment_8…

Demenza: secondo esperti è un ve…

AGeSPI e Regione Piemonte…

Melanoma: cellule immunitarie mo…

Un gruppo di ricercat…

Lo studio TIOSPIRTM una pietra m…

Lo studio TIOSPIRTM una p…

Procreazione Medicalmente Assist…

Tra i rischi da conoscere…

Test genetici online: decisament…

I test genetici predittiv…

iHealth Align: il glucometro con…

iHealth Align ha vinto il…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cataratte: le statine diminuiscono il rischio di formazione


Le statine prevengono la cataratta, principale causa di disabilita’ visiva che in tutto il mondo colpisce piu’ di venti milioni di persone. catarattaLe statine, tra i farmaci piu’ comunemente prescritti, sono particolarmente efficaci nella prevenzione della patologia degli occhi, secondo un nuovo studio condotto da John Kostis della European Society of Cardiology. “C’e’ una consistente preoccupazione di medici e operatori sanitari in merito alla ‘catarattogenicita” delle statine” ha spiegato in una nota l’autore. “Abbiamo analizzato l’associazione potenziale tra statine e cataratta in una meta-analisi di quattordici studi per un totale di 2399200 persone e 25618 cataratte.

La durata media dei trattamenti e’ stata cinquantaquattro mesi e l’eta’ media sessantuno. Dai risultati e’ emerso che le statine riescono a ridurre l’insorgenza della cataratta approssimativamente del venti per cento rispetto ai casi emersi senza ricorrere alla terapia”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi