Nuovo farmaco anti-cancro da end…

Dalle proteine e dagli en…

I generici in Italia: dopo dieci…

Un libro, presentato oggi…

Un particolare cioccolato che ci…

E' in arrivo un 'supercio…

Allergie: un italiano su 5 non t…

Negli ultimi anni stanno …

Contro l'HIV un anticorpo ottenu…

Un esperimento clinico di…

Conferma dallo studio tides-acs …

Barcellona, 30 agosto 201…

Malaria: tuta insetticida a prot…

E' una tuta con cappuccio…

Giuseppe Mele, presidente della …

I genitori di oggi guarda…

Acidi grassi prevengono eventi g…

Gli acidi grassi essenzia…

Morbo di Creutzfeldt-Jakob: l'Is…

Uno studio dell'Istituto …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

AIDS: farmaco in grado di bloccare il virus prima che arrivi al DNA


Sviluppato un nuovo farmaco che aggredisce l’Hiv prima che si integri con il dna umano da un team di ricercatori della University of Georgia. virus_HIV“Abbiamo scoperto un inibitore o bloccante molto potente dell’integrasi dell’Hiv altamente efficace contro molte varianti del virus”, hanno spiegato gli autori sulla rivista Antiviral Research.
“L’integrasi e’ un obiettivo ideale per la terapia farmacologica perche’ e’ essenziale per la replicazione virale e ha un basso rischio di effetti collaterali nell’uomo”, ha aggiunto. L’inserimento del dna virale nel dna umano avviene attraverso un processo biochimico complesso facilitato dall’enzima virale Hiv integrasi, causando la morte delle cellule T infettate e l’indebolimento delle difese del sistema immunitario per cui malattie come polmonite, meningite e tubercolosi resistente agli antibiotici diventano mortali.

Il farmaco sviluppato impedisce all’enzima di inserire il suo genoma nel dna della cellula ospite ed ha una bassa tossicita’.
La terapia e’ ora in fase di sperimentazione pre-clinica.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!