Tumori della pelle: uomini più p…

Scoperte le basi della ma…

I semplici collutori hanno alcun…

Due ingredienti molto com…

Dalla Gabbia al Cielo: storie di…

Difficoltà nella vita quo…

Alzheimer: un nuovo esame del sa…

Ricercatori spagnoli …

Tolleranza batterica: svelato il…

Sopravvivere agli antibio…

Vescicole sinaptiche: la velocit…

Le vescicole sinaptiche v…

Diabete di tipo 2: scoperta una …

Un gruppo di scienziati d…

150 convegni in tutta Italia per…

Assogenerici, al via la…

Cancro alla prostata: probabile …

Due tipi di virus collega…

Il #Parkinson 'in vitro'

Riprodotte in laboratorio…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

AIDS: farmaco in grado di bloccare il virus prima che arrivi al DNA


Sviluppato un nuovo farmaco che aggredisce l’Hiv prima che si integri con il dna umano da un team di ricercatori della University of Georgia. virus_HIV“Abbiamo scoperto un inibitore o bloccante molto potente dell’integrasi dell’Hiv altamente efficace contro molte varianti del virus”, hanno spiegato gli autori sulla rivista Antiviral Research.
“L’integrasi e’ un obiettivo ideale per la terapia farmacologica perche’ e’ essenziale per la replicazione virale e ha un basso rischio di effetti collaterali nell’uomo”, ha aggiunto. L’inserimento del dna virale nel dna umano avviene attraverso un processo biochimico complesso facilitato dall’enzima virale Hiv integrasi, causando la morte delle cellule T infettate e l’indebolimento delle difese del sistema immunitario per cui malattie come polmonite, meningite e tubercolosi resistente agli antibiotici diventano mortali.

Il farmaco sviluppato impedisce all’enzima di inserire il suo genoma nel dna della cellula ospite ed ha una bassa tossicita’.
La terapia e’ ora in fase di sperimentazione pre-clinica.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x