Tigem, ecco lo «spazzino» contro…

[caption id="attachment_1…

Ridurre il peso della burocrazia…

Roma, 12 maggio 2015 - “S…

Carenza di vitamina D: potrebbe …

Uno studio pubblicato su …

Microchip in grado di interagire…

Un consorzio europeo di s…

Allattamento: bambini con capaci…

Nonostante gli esperti no…

Approvato nuovo farmaco contro t…

Approvato nuovo farmaco …

Il veleno delle api veicolato di…

[caption id="attachme…

Utilizzo cellulari in eta' adole…

Iniziare a utilizzare il …

Ictus: isolata una mutazione gen…

Una variante genetica che…

Visite ai malati non-stop e repa…

  Oltre a curare al megli…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Psoriasi: rischia l’insorgenza di malattia renale cronica

Le persone affette da forme moderate e gravi di psoriasi dovrebbero tenere particolarmente sotto controllo i reni.


Il suggerimento arriva da una nuova ricerca pubblicata sul ‘British Medical Journal’ che ha scoperto che la psoriasi di livello moderato-grave e’ associata ad una maggiore vulnerabilita’ alla malattia renale cronica. Il rischio riguarda in particolare i pazienti che hanno il tre per cento o piu’ della propria superficie corporea interessata dalla patologia cronica della pelle.  La psoriasi colpisce il 2-4 per cento della popolazione generale. Recenti studi hanno dimostrato che la malattia e’ correlata a un maggiore vulnerabilita’ al diabete e alle patologie cardiache indipendentemente dai fattori di rischio tradizionali.
L’indagine, condotta da un team di ricercatori della University of Pennsylvania, ha analizzato un campione di 143.883 pazienti di eta’ compresa tra diciotto e novanta anni affetti da psoriasi. I dati sono stati confrontati con quelli di 689.702 persone non malate di psoriasi.

Dai risultati e’ emerso che chi e’ affetto da psoriasi e’ molto piu’ vulnerabile all’insorgenza di moderata o avanzata (stadio 3-5) malattia renale cronica rispetto agli individui del gruppo di controllo

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi