Agenda per la prevenzione cardio…

Mangiar bene fa bene alla…

Sclerosi Laterale Amiotrofica: s…

La capacita' di una prote…

Benda biotech per ferite, che ai…

- E' simile a un ''franco…

Progesterone post-menopausa non …

Il trattamento con proges…

Sentimentale, omosessuale o eter…

Che si tratti di uomini o…

HIV: cure sempre più all'avangua…

Se negli ultimi 15 anni l…

Aggiornamento della scheda tecni…

Protezione del rischio ic…

Staminali embrionali per riparar…

[caption id="attachment_6…

Sclerosi Multipla: risonanza mag…

La risonanza magnetica è …

Enzima antivirale dietro l'insor…

Più che altri fattori…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule staminali del midollo osseo: descritta la loro divisione

Un gruppo di scienziati della University of Pennsylvania ha scoperto uno dei meccanismi che consente alle cellule staminali del midollo osseo di continuare a dividersi praticamente a tempo indeterminato per creare alla fine, secondo vari processi, globuli rossi, globuli bianchi e piastrine del sangue. Lo studio e’ stato pubblicato sulla rivista ‘Cell Stem Cell’.

I ricercatori hanno scoperto che una forma di proteina motoria che permette ai muscoli di contrarsi aiuta queste cellule staminali a dividersi asimmetricamente. In questo modo, una parte rimane di tipo “staminale” mentre un’altra diventa cellula “figlia”.  Questa scoperta potrebbe fornire nuovi indizi su alcuni tumori del sangue, come la leucemia, e alla fine portare a una maggior produzione di cellule del sangue in laboratorio che potrebbero essere trasferite ai pazienti. La proteina si chiama miosina II.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!