Gessetti: pericolosi per gli all…

I bambini che sono a…

Herpes Zoster: diventa inefficac…

Ci sarebbe un nesso fra …

Pneumococco: bambini e adolescen…

Ben il 50 per cento dei b…

Ridere aiuta la memoria, lo stre…

UNA RISATA ci salverà, pe…

Dolore peri e post chirurgico: s…

Tra i vari argomenti disc…

Distrofia muscolare: molecole ch…

Un gruppo di scienziati d…

Finasteride: un farmaco contro p…

La Finasteride, un farm…

Lupus: scoperto un interruttore …

Scoperto da ricercatori d…

Intervento di ablazione ventrico…

Nuovo passo avanti de…

Cancro: scienziati trovano come …

Gli scienziati trovano il…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Farmaci: una tecnica che trasforma i nanotubi in anticorpi sintetici

Grazie a una nuova tecnica sviluppata al Mit di Boston e’ possibile realizzare dei nanotubi che “riconoscono” altre molecole, una possibile base per sensori ma anche per farmaci.


La ricerca e’ descritta sull’ultimo numero di ‘Nature Nanotechnology’. I ricercatori hanno ottenuto gli “anticorpi” sintetici legando a nanotubi di carbonio delle molecole anfifiliche, che hanno cioe’ un’estremita’ che si scioglie in acqua e una che invece e’ insolubile.
nanotubi di carbonio

nanotubi di carbonio

“In questo modo si puo’ riconoscere praticamente qualsiasi molecola – scrivono gli autori – creando diversi complessi tra i nanotubi e il polimero”.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

[…] Farmaci: una tecnica che trasforma i nanotubi in anticorpi sintetici […]

Archivi

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x