Per gli Ordini serve una riforma…

“Riteniamo che il testo d…

Impensabili altri tagli alla San…

Roma 12 dicembre 2014 - A…

Tumore al seno: un test genomico…

La diagnosi, già in uso i…

Scoperta la molecola della buona…

La voglia di fare, la mot…

Resveratrolo: molecola miracolos…

Il resveratrolo, la cosid…

Epatite C: tracce di RNA virale …

Il virus dell'epatite C …

Asma: alcuni farmaci anti-colest…

I sintomi dell'asma posso…

Nuova squadra alla guida dell’Is…

In seguito alle nomin…

Imprinting genomico: identificat…

Fino a non molto tempo fa…

Occhi a rischio disidratazione: …

In estate a mettere a ris…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ictus: quella passeggiata quotidiana che ne riduce il rischio negli over 60

Camminare puo’ ridurre il rischio di ictus degli uomini anziani: una passeggiata quotidiana allontana il pericolo di subire l’evento vascolare cerebrale patologico tra i maschi di eta’ avanzata.


Lo dimostra un nuovo studio condotto da Barbara Jefferis dello University College London. Dalla ricerca emerge che camminare per un’ora o due al giorno diminuisce il rischio di ictus di un terzo mentre camminare per tre ore o piu’ riduce il pericolo di due terzi.
I risultati sottolineano l’importanza di mantenere uno stile di vita attivo, in particolare camminando, per prevenire l’ictus negli adulti piu’ anziani.  “L’abitudine di camminare ogni giorno per almeno un’ora potrebbe proteggere gli uomini over 60 dall’ictus”, ha spiegato la Jefferis sulla rivista Stroke. L’indagine ha analizzato i dati provenienti da un campione di 3.550 uomini sani di eta’ compresa tra i 60 e gli 80 anni

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x