Tessuti al microscopio in 3D: nu…

Nuova rivoluzione in arri…

Tè freddo, dissetante ed estivo,…

Fresco, dissetante, un pi…

Tumore al seno: 500 mila le donn…

Nel nostro Paese vivono p…

L'insonnia ed il suo volto

L'insonnia ha un impa…

Osteoporosi: studio corna di cer…

Dalle corna di cervo una …

About Pharma Digital Awards: “La…

Roma, 10 novembre 2014 – …

Farmaco anticolesterolo riduce e…

Il farmaco anti-colester…

Crollano i ricoveri per le compl…

Invariato invece il tas…

Superager, persone anziane col c…

Nonostante abbiano gia' s…

Contro l'Atrofia Muscolare Spina…

Certe malattie sono causa…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ictus: quella passeggiata quotidiana che ne riduce il rischio negli over 60

Camminare puo’ ridurre il rischio di ictus degli uomini anziani: una passeggiata quotidiana allontana il pericolo di subire l’evento vascolare cerebrale patologico tra i maschi di eta’ avanzata.


Lo dimostra un nuovo studio condotto da Barbara Jefferis dello University College London. Dalla ricerca emerge che camminare per un’ora o due al giorno diminuisce il rischio di ictus di un terzo mentre camminare per tre ore o piu’ riduce il pericolo di due terzi.
I risultati sottolineano l’importanza di mantenere uno stile di vita attivo, in particolare camminando, per prevenire l’ictus negli adulti piu’ anziani.  “L’abitudine di camminare ogni giorno per almeno un’ora potrebbe proteggere gli uomini over 60 dall’ictus”, ha spiegato la Jefferis sulla rivista Stroke. L’indagine ha analizzato i dati provenienti da un campione di 3.550 uomini sani di eta’ compresa tra i 60 e gli 80 anni

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi